• 18 Maggio 2021
  •  

5mila lavoratori di Forestas passano alle dipendenze della Regione

«Con la firma sul nuovo contratto, che prevede il definitivo passaggio dei lavoratori di Forestas nel comparto regionale, abbiamo posto finalmente la parola fine ad una vicenda che ha origini molto lontane e rappresenta un momento di grande rilevanza occupazionale e sociale. La Giunta ha mantenuto gli impegni presi, dimostrando la sua ferma volontà di dare una definitiva e positiva risposta agli oltre 5.000 lavoratori, avendo l’occupazione e il mantenimento dei posti di lavoro tra gli obiettivi primari».

Così il presidente della Giunta regionale della Sardegna, Christian Solinas, ha commentato la firma sulla proposta contrattuale, presentata dal Coran, da parte dei rappresentanti sindacali.

Il testo contrattuale firmato regola sia la parte economica che giuridica del transito, con l’inquadramento dei lavoratori di Forestas, che consente il superamento del problema delle mansioni superiori, soprattutto per la particolarità delle figure professionali dell’Agenzia, l’individuazione di nuove indennità coerenti con le regole del pubblico impiego e l’approfondimento della previdenza integrativa.

Ceramiche Farina

«Si tratta di un evento particolarmente importante per la Regione Sardegna, sia per l’entità delle risorse impiegate che per il numero dei lavoratori coinvolti – ha aggiunto l’assessore regionale del Personale, Valeria Satta – Il passaggio al contratto regionale per migliaia di lavoratori è il risultato di una trattativa che, grazie anche al prezioso ed approfondito lavoro di analisi svolto dal Coran nella trattativa, finora nessuno era riuscito a portare ad una conclusione positiva. Una trattativa lunga e molto complessa, ma sono assolutamente soddisfatta, soprattutto pensando ai tanti lavoratori, che ho conosciuto e ascoltato in questi due anni, e alle loro famiglie».

«Sin dal primo momento – ha aggiunto l’assessore della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis –, questa è stata una priorità per la Giunta regionale, sensibile al problema dei lavoratori e decisa a risolvere la vertenza, dando seguito al mandato ricevuto dal Consiglio regionale. Una battaglia che i lavoratori portavano avanti da anni e che finalmente ha una positiva soluzione, grazie ad un grande lavoro di squadra, dove la politica ha fatto la sua parte».

«È importante che la firma sia arrivata in tempo utile anche per l’approssimarsi della campagna antincendio, consentendo alla Regione di mettere Forestas nella condizione di gestire al meglio il proprio personale», hanno concluso gli assessori Satta e Lampis.