• 28 Luglio 2021
  •  

A Santa Maria Coghinas l’annullo filatelico e la cartolina dedicati ai piccoli comuni

Santa Maria Coghinas è uno dei comuni scelti da Poste Italiane in Sardegna per presentare ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità. Per l’evento, che si svolgerà domenica 2 maggio in occasione della festa patronale presso la postazione allestita in piazza Madonna delle Grazie, dalle 10.00 alle 13.15, alla presenza del sindaco Pietro Carbini e di alcuni rappresentanti aziendali, sono stati realizzati un annullo filatelico e una cartolina.

«A nome di tutta l’amministrazione comunale e delle comunità di Santa Maria Coghinas – commenta l’Assessore alla cultura Angelo Giuseppe Piras – siamo felici di ospitare per la prima volta una manifestazione filatelica, con la consegna di cartoline e bollo filatelico. Tengo inoltre a precisare che questa amministrazione è stata l’unica a partecipare al progetto indetto da Poste Italiane e Ministero dei Beni Culturali in tutta la regione Sardegna per i 700 anni del sommo poeta Dante Alighieri, e in occasione della festa del patrono Madonna delle Grazie, abbiamo accolto a braccia aperte la proposta di Poste Italiane: spero ancora in una collaborazione futura. A tal proposito, colgo l’occasione per ringraziare vivamente Poste Italiane».

L’iniziativa di Santa Maria Coghinas è parte del programma dei nuovi impegni per i Comuni italiani con meno di 5mila abitanti, annunciato dall’Amministratore Delegato Matteo Del Fante in occasione della seconda edizione “Sindaci d’Italia” del 28 ottobre 2020 a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. La realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito web http://www.posteitaliane.it/piccoli-comuni  

Questa iniziativa segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto con Poste Italiane e avvicina ancora di più l’Azienda al territorio, seguendo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese. L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.