• 12 Luglio 2024
  •  

Arrestato allevatore di Fonni, nel capanno nascondeva 120 kg di marijuana

Droga a fonni
Operazione dei Carabinieri della Squadriglia di Pratobello in collaborazione con i colleghi della Stazione di Fonni e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna.

FONNI. Un allevatore di Fonni è stato arrestato dalla Compagnia Carabinieri di Nuoro per il reato di coltivazione e detenzione di 120 kg di marijuana, rinvenuta nell’agro barbaricino in un luogo remoto e di difficile accesso. L’operazione è stata il frutto di un’indagine complessa e lunga condotta dai Militari della Squadriglia di Pratobello con la collaborazione dei colleghi della Stazione di Fonni e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna. Dopo il fermo l’uomo è stato condotto davanti al Gip del Tribunale di Nuoro che, accogliendo le richieste del Pubblico Ministero, ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di dimora.

Nel dettaglio, la droga è stata trovata all’interno di un piccolo capanno nascosto nel bosco, accuratamente camuffato con rami e frasche secche. A causa delle difficoltà logistiche legate alla località isolata e impervia, l’investigazione ha richiesto un notevole impegno da parte delle Forze dell’ordine. L’area era infatti osservabile solo da grande distanza e accessibile solo dopo alcuni chilometri a piedi attraverso il fitto sottobosco e la macchia mediterranea.

Dopo il sequestro, la cannabis è stata analizzata in tempi rapidi dai RIS di Cagliari, i quali hanno confermato la presenza di una percentuale media di Tetraidrocannabinolo (THC) del 12%. Valore questo di gran lunga più alto di quello consentito dalla legge, che pone il limite allo 0,6%.

Le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.