• 30 Gennaio 2023
  •  

Ballao. Tagliano un albero di leccio nel parco comunale, denunciati 2 uomini

taglio legna bosco Ballao
Sequestrati dai Forestali circa 30 quintali di legna. I due rischiano fino a 6 anni di reclusione per il reato di furto e danneggiamento aggravato di patrimonio pubblico.

BALLAO. Due persone denunciate a piede libero per il reato di furto aggravato e danneggiamento di proprietà pubblica e 30 quintali di legna sequestrati: questo il bilancio di un’operazione condotta nei giorni scorsi dagli uomini del Corpo Forestale a Ballao, nel Sud Sardegna.

Il fatto. Il 27 dicembre, il personale della Stazione Forestale di San Nicolò Gerrei, coadiuvato dai colleghi della Stazione Forestale di Senorbì, è intervenuto a Ballao in località Intracquas, cogliendo sul fatto due uomini, sorpresi a tagliare un grosso albero di leccio in un bosco di proprietà comunale. Alla vista dei forestali hanno tentato la fuga, ma sono stati subito bloccati e identificati.

Farina 1

La legna, circa 30 quintali, è stata quindi sottoposta a sequestro insieme alle motoseghe. I fermati, due pregiudicati di Ballao, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per furto e danneggiamento aggravato di patrimonio pubblico per il quale sono previste pene sino a 6 anni di reclusione.

«L’albero – spiegano i Forestali – era situato in un parco comunale e fungeva da ombreggio agli adiacenti tavoli da campeggio, quindi il danno inflitto alla proprietà comunale comprende anche la perdita della funzione ricreativa del bosco fruita dalla collettività».

La legna, già raccolta ai bordi della strada di penetrazione del parco comunale per essere successivamente caricata, sarebbe stata destinata alla vendita nel mercato clandestino. Su disposizione dell’Autorità giudiziaria è stata quindi consegnata al comune in qualità di proprietario per concederla a famiglie bisognose.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it