• 26 Febbraio 2024
  •  

I bambini di Alà dei Sardi senza pediatra da 7 mesi, l’appello delle mamme: «Si riattivi il servizio»

Medico pediatra
Nell’ambito territoriale n. 5 Alà dei Sardi-Buddusò, interessati circa 800 utenti tra gli 0 e i 14 anni.

ALÀ DEI SARDI. Da maggio manca un pediatra per i bambini di Buddusò e Alà dei Sardi, e da quest’ultimo centro arriva un accorato appello delle famiglie affinché si faccia il possibile per riattivare questo essenziale servizio, che riguarda, nei due comuni, circa 800 bambini sotto i 14 anni. L’Asl Gallura da subito ha avviato le procedure di selezione necessarie, ma i bandi di reclutamento succedutisi nei mesi (l’ultimo con scadenza il 28 settembre, poi prorogato) sono andati deserti. E così tanti bambini sono senza assistenza, e addirittura alcuni dei più piccoli non hanno ancora iniziato il ciclo di vaccinazioni obbligatorie, che va avviato entro il terzo mese di vita.

«Molti bambini sono in ritardo – dicono le mamme di Alà – perché non essendo iscritti dal pediatra non risultano nel circuito Ares e quindi non vengono avvisati dal centro vaccinale, perciò deve essere premura delle neo mamme mettersi in contatto con l’Asl. Lo si può fare solo via mail, e aspettare che la risposta arrivi per tempo». Stesso discorso vale per le visite fondamentali per il controllo della crescita, per prescrizioni di farmaci e per eventuali ecografie alle anche o altri esami specialistici, che necessitano della prescrizione del pediatra (e che sino ai sei anni sono soggette a esenzione), per cui «le neo mamme devono cercare altrove, con evidenti disagi per la lontananza, dei pediatri privati che a pagamento prescrivono impegnative per le visite o fanno direttamente in privato la visita stessa».

A.C.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.