• 25 Settembre 2021
  •  

Baunei. Sospese le ricerche di Claudio Aresu, l’escursionista disperso nel Supramonte

BAUNEI. A seguito di un confronto fra gli enti impegnati nelle ricerche, e di una presa d’atto dell’esito negativo dell’operazione nonostante l’ingente dispiegamento di forze, si è deciso di sospendere le ricerche dell’escursionista Claudio Aresu fino a quando non emergeranno nuovi elementi. A comunicarlo ieri 27 agosto, in una nota congiunta, il Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna, i Vigili del Fuoco e il Soccorso Alpino Guardia di Finanza.

Del cagliaritano di 45 anni disperso nel Supramonte di Baunei infatti non si hanno più notizie da lunedì 23 agosto, da quando ha detto di trovarsi a Cala Mariolu e che in giornata avrebbe fatto ritorno. Ma così non è stato. Lanciato l’allarme, le attività di ricerca sono iniziate intorno all’una del 25 agosto dalla località “Piredda”, dal punto in cui è stata ritrovata la sua auto e dove è stato allestito il campo base.

A partire dall’ultimo punto noto, identificato in prossimità della spiaggia di “Ispuligidenie”, comunemente nota come Cala Mariolu, sono state percorse ampie porzioni di territorio, numerosi sentieri, anfratti e ogni punto ritenuto di interesse e approfonditi tutti i sentieri e le aree che andavano in direzione della sua auto, valutando tutte le varianti, comprese le ipotetiche errate variazioni di percorso.

All’operazione hanno partecipato il Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna, Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, Carabinieri di Baunei e Compagnia Barracellare di Baunei.
Insieme alle squadre a terra, presenti anche le Unità Cinofile di Ricerca in Superficie del Soccorso Alpino e dei Vigili del Fuoco, i Sistemi Aeromobili di Pilotaggio Remoto del Soccorso Alpino e dei Vigili del Fuoco. Inoltre ci si è avvalsi anche dell’ausilio dell’elicottero Drago dei Vigili del Fuoco che ha effettuato nella giornata di ieri un sorvolo delle zone più interne.