• 22 Gennaio 2022
  •  

Bollettino incendi Sardegna 27 giugno

Aggiornamento bollettino incendi Sardegna 27 giugno.


Oggi, domenica 27 giugno, su un totale di 29 incendi divampati sul territorio regionale, 8 hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale.

Il primo inelle campagne del Comune di Gergei, località “Bau Triga”, dove sono intervenuti due elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Villasalto e Sorgono. Le operazioni di spegnimento, concluse alle 13:35, sono state dirette dalla Stazione di ISILI coadiuvata dal personale eliportato, da 1 squadre Forestas dei cantieri di Barumini e da 2 squadre di volontari delle associazioni Prociv Guasila. L’incendio ha percorso una superficie di circa 6 ettari di stoppie di grano.

Secondo rogo in agro del Comune di Calangianus località “Cumitasanna”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Limbara. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Calangianus coadiuvata dal personale eliportato, da 1 squadre Forestas dei cantieri di Luras Toveddu, 1 squadre dei Vigili del Fuoco di Tempio e da 1 squadre di volontari delle associazioni di Avpc Tempio Pausania.  L’incendio ha percorso una superficie di circa 0,12 ettari di stoppie. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 15:05.

Il terzo in agro del Comune di Carbonia, località “Corona Maria” (pineta di Cortoghiana e Riserva forestale di Nuraxi Figus), dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di MARGANAI. Le operazioni di spegnimento, concluse alle 15:40, sono state dirette dalla Stazione di CARBONIA coadiuvata dal personale eliportato, da 2 squadre Forestas dei cantieri di Gonnesa Nuraxi Figus e Iglesias Lago Corsi e da 4 squadre di volontari delle associazioni di Terramare Carbonia, Adavd Gonnesa e Soccorso Iglesias.  L’incendio ha percorso una superficie di circa 0,1 ettari di rimboschimento di conifere a Pinus sp.

Quarto incendio (foto in basso) in agro del Comune di Serramanna, località “Cantoniera Masainas”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Pula. Le operazioni di spegnimento, concluse alle 16:18, sono state dirette dalla Stazione di Sanluri coadiuvata dal personale eliportato e dal personale specializzato del Nucleo GAUF ripartimentale di Cagliari, da 1 squadre Forestas dei cantieri di Villacidro, 1 squadra della Compagnia barracellare di Serramanna e da 4 squadre di volontari delle associazioni di Avsav Villacidro, Pan Siliqua e L’aquila Assemini.  L’incendio ha percorso una superficie di circa 18 ettari di stoppie, incolti e frangivento di Eucaliptus.

Quinto rogo in agro del Comune di Carbonia, località “Campu Frassolis”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Marganai. Le operazioni di spegnimento, concluse alle 18:20, sono state dirette dalla Stazione di Carbonia coadiuvata dal personale eliportato, da 1 squadre Forestas dei cantieri di Iglesias Lago Corsi, 1 squadre dei VVF di Carbonia e da 2 squadre di volontari delle associazioni di Terramare Carbonia e Soccorso Iglesias.  L’incendio ha percorso una superficie di circa 6 ettari di stoppie.

Sesto incendio in agro del Comune di Noragugume, località “Riu Cannisones”, dove sono intervenuti due elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Sorgono e Anela. Le operazioni di spegnimento, concluse alle 18:50, sono state dirette dalla Stazione di Bolotana coadiuvata dal personale eliportato, da 1 squadra dei del Vigili del Fuoco di Nuoro, da 1 squadre Forestas dei cantieri di Bolotana Bardosu. L’incendio, distribuito in 3 focolai distinti, di cui uno in periferia abitato, ha percorso una superficie di circa 5 ettari di pascolo alberato.

Settimo rogo in agro del Comune di Fonni, località “Gremanu”: a seguito ricognizione di Eli Farcana, principio d’incendio già spento a terra, non si è reso necessario l’intervento aereo.

Ottavo incendio in corso in agro del Comune di Orotelli, località “S.S. Trasversale Sarda”, dove sta intervenendo un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Farcana.

Foto di copertina: l’incendio di Calangianus

Ceramiche Farina