• 18 Settembre 2021
  •  

Bonorva, denunciati 2 allevatori di Burgos per produzione e traffico di droga

Controlli dei Carabinieri in una piantagione di marijuana light.


BONORVA. Due allevatori di Burgos, N.S. e S.S., sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per produzione e traffico di droga. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Bonorva, nell’ambito dei controlli dell’agro di competenza volti a contrastare la produzione di sostanze stupefacenti, hanno proceduto alla verifica nelle campagne di Bonorva, località oddorai, di una piantagione di marijuana cosiddetta light.

Le operazioni di accertamento, concluse nella mattinata odierna ed eseguite con il supporto dei carabinieri del Nipaaf di Alghero e della stazione di Bonorva, hanno permesso di appurare che tra le circa 1.200 piante effettivamente rientranti nella varietà consentita dalla legge, i responsabili della coltivazione ne avevano abilmente occultate circa 40 di una specie illegale ad alto tenore di Thc (delta-9-tetraidrocannabinolo) e dalle quali sarebbe stato possibile estrarre diversi chili di stupefacente pronto per essere immesso nel mercato illecito.

Le piante illegali sono state immediatamente poste sotto sequestro ed è scattata la denuncia per i due burgesi responsabili della piantagione, i quali adesso dovranno rispondere del reato previsto dall’art. 73 del d.p.r. 309/90 (produzione e traffico di sostanze stupefacenti).