• 22 Maggio 2022
  •  

Cagliari, 70enne ospita in casa 2 donne per un caffè ma viene narcotizzato e derubato

Carabinieri Cagliari abitazione

CAGLIARI. In conseguenza delle indagini scaturite dalla denuncia presentata il 7 gennaio scorso da un pensionato 70enne residente nel capoluogo sardo, i Carabinieri della Stazione di San Bartolomeo hanno deferito a piede libero per il reato di furto in abitazione in concorso, una 42enne di Sestu (ma domiciliata a Iglesias) e una 35enne di Iglesias, tutt’e due disoccupate e note alle forze dell’ordine.

Le indagini condotte dai militari, supportate da un riconoscimento fotografico, hanno permesso di accertare che le due donne nel pomeriggio del 5 gennaio scorso, insieme a un complice, ancora non identificato, si sono recate nell’abitazione dell’uomo, che a quanto pare conosceva una delle due, per bere un caffè. Poco dopo però il 70enne avrebbe perso inspiegabilmente i sensi. Per tale ragione, al risveglio, ancora intontito, ha chiesto aiuto ai vicini di casa che hanno chiamato i sanitari del 118.

Accompagnato all’ospedale Brotzu e compiuti tutti gli accertamenti sanitari, il pensionato è tornato nella propria abitazione e si è subito reso conto di essere stato narcotizzato quando ha appurato che dalla casa mancava un televisore, un telefono cellulare e il suo portafoglio contenente 300 euro in contanti. Essendo incomprensibile il fatto che si fosse addormentato in presenza di quelle tre persone, ha infatti dedotto che non potevano che essere stati loro a compiere il furto. A quel punto ha presentato denuncia ai Carabinieri.

Grazia Niedda 1
WhatsApp