• 28 Maggio 2022
  •  

Cagliari. Skepto 2022, il corto francese Dustin vince la 12esima edizione

Premiazione Skepto XII 3

CAGLIARI. Un pezzo di vita di Dustin, giovane transgender e dei suoi amici: Felix, Raya e Juan. Una serata che inizia con il ritmo martellante della Techno e si dilata in un presente senza tempo. Il cortometraggio francese Dustin della regista Naïla Guiguet è il vincitore della dodicesima edizione dello Skepto International Film Festival.

Dustin FRA Naila Guiguet
Dustin (FRA) Naila Guiguet

GLI ALTRI PREMI. Il premio per il miglior cortometraggio animato della manifestazione è andato invece a Bestia, film cileno diretto da Hugo Covarrubias. Menzione speciale della giuria a Trumpets in Sky (Palestina) di Rakan Mayasi.

Per la sezione DocuShort,ilpremio speciale Alberto Signetto è andato a VO (CH) di Nicolas Gourault.

Bestia Chile Hugo Covarrubias
Bestia (Chile) Hugo Covarrubias

Il vincitore della sezione Human/Nature è invece Wild Card (FRA) di Cecilia Valagussa, Marta Del Grandi. Il premio per la sezione Skeptyricon, deciso dal giurato d’eccezione Donato Sansone, è andato a Swallow the Universe(FRA) di Nieto.

L’associazione Skepto ha invece deciso di assegnare una Menzione Speciale al regista svizzero Vanja Tognola e alsuolavoro Danzamatta. Per il premio speciale assegnato dal pubblico di Skepto, invece, sarà necessario attendere il conteggio dei voti espressi attraverso il sito internet.

Leggi anche: Cagliari, dal 21 al 23 aprile lo Skepto XII è al Teatro Massimo

Mamma in Sardegna