• 22 Maggio 2022
  •  

Cagliari, i volontari della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga a “La Marina”

Volontari Fondazione per un mondo libero dalla droga a Cagliari
Distribuiti centinaia di libretti informativi sugli effetti devastanti prodotti dalle sostanze stupefacenti.

CAGLIARI. La serata di mercoledì 4 maggio ha visto i volontari Cagliaritani della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga impegnati nella distribuzione di centinaia di libretti informativi sugli effetti devastanti della droga. Il quartiere La Marina, proprio nel centro di Cagliari, è il luogo che è stato scelto, e non certamente a caso.

Passeggiando per le vie del quartiere e parlando coi commercianti del posto, i volontari hanno appreso che le problematiche per cui la movida spesso viene chiamata in causa, sono legate all’eccessivo consumo di alcool e droga, di qualsiasi natura. «I ragazzi sballati, sotto l’effetto di stupefacenti – affermano i volontari – sono i veri responsabili dei disordini che si verificano in questi quartieri. Se poi aggiungiamo l’aiuto di quei pochi commercianti che non si fanno scrupoli a vendere alcolici anche ai minori, scopriamo che la “piaga” droga necessita di un lavoro ben più ampio rispetto al coinvolgimento dei ragazzi, consumatori o potenziali consumatori».

“L’arma più efficace contro la droga è l’istruzione” disse L. Ron Hubbard. Ecco perché i volontari hanno distribuito i libretti ai passanti ed hanno lasciato copie extra nelle attività commerciali. In questo modo sia giovani che commercianti sono stati coinvolti nell’iniziativa e la prevenzione potrà quindi continuare anche nei prossimi giorni in quanto i clienti delle attività potranno riceverne una copia. «Sbugiardare le dicerie sulla droga, e rendere noti gli effetti devastanti che questa provoca, è un dovere che ogni cittadino deve assumersi se ci si vuole liberare da essa», hanno sottolineato i volontari.

Mamma in Sardegna