• 23 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Canottaggio Sardegna: 8 nuovi allenatori nel palcoscenico regionale

Canottaggio Sardegna

BOSA. La Delegazione Canottaggio Sardegna ha 8 nuovi allenatori di primo livello che contribuiranno allo sviluppo del canottaggio tra le acque dell’Isola. Si è concluso infatti il percorso di apprendimento con l’esame finale che ha premiato Mario Orofino e Silvana Flore del Circolo Canottieri Olbia, Gianmarco Satta della Canottieri Tula, Alessandro Diana dei Canottieri Sannio di Bosa, Tatiana Carzedda, Chiara Zonca, Matteo Gessa della Canottieri Ichnusa di Cagliari e Rosemi Pala.

L’esame è stato sostenuto a Bosa nell’hotel al Gabbiano che, con grande disponibilità e con la solita vicinanza al mondo del canottaggio, ha messo a disposizione la propria struttura nel rispetto delle normative Covid-19».

La commissione di valutazione presieduta Massimo Casula, capo allenatore della squadra nazionale junior femminile e tecnico formatore, e composta da Stefania Campesi allenatrice della Canottieri Tula ha esaminato e promosso i nuovi tecnici alla presenza del giudice arbitro Angelo Laria che durante il corso ha tenuto le lezioni riguardanti il codice delle regate.

Unanimi sono giunti gli auguri di tutto il mondo del canottaggio sardo ai nuovi tecnici, con l’auspicio che il loro lavoro possa dare ulteriore slancio alla crescita del canottaggio sardo.