• 18 Giugno 2024
  •  

I Carabinieri di Orani salvano un gheppio ferito sulla Statale 389 bis

Carabinieri Orani salvano gheppio ferito
Il piccolo rapace ha rischiato di essere investito.

I Carabinieri di Orani (NU) hanno soccorso questa mattina intono alle 8:30 sulla Statale 389 bis, tra Nuoro e Orani, un gheppio (Falco Tinnunculus) che rischiava di essere investito dalle auto.

Incapace di volare a causa di una ferita alla coda, è stato cautamente raccolto da terra dai Militari che lo hanno subito portato alla Stazione di Vigilanza Forestale e Ambientale di Nuoro, dove ha ricevuto le prime cure. Nei prossimi giorni il rapace sarà ricoverato in una struttura veterinaria specializzata di Siniscola e poi liberato.

Il gheppio è un falco di piccole dimensioni, agile, snello e con ali appuntite. Abile cacciatore, si ciba di piccoli mammiferi, uccelli, lucertole e insetti. Caccia rimanendo sospeso in aria, scrutando il terreno in cerca di prede. Una volta individuata, si tuffa e la cattura. Habitat ideale per questo rapace sono gli spazi aperti, dalle pianure fino ad altitudini di 2000 metri. Lo si può trovare anche nelle coste, i boschi, i prati e nei centri abitati. Nidifica singolarmente o in colonie, in vecchi nidi di altri uccelli, su rocce, all’interno di cavità di alberi e in vecchi edifici. Depone dalle 4 alle 6 uova a maggio, con la femmina che si occupa della cova e il maschio che cerca il cibo.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.