• 29 Novembre 2021
  •  

Carbonia. Maltrattamenti e lesioni personali ai danni della compagna, arrestato 32enne

Per porre fine a un amore manesco e aggressivo a volte occorre aprire le porte di un carcere. Così è stato per un 32enne di Carbonia che ieri mattina è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di emessa dal Tribunale di Cagliari. Il giovane, di fatto domiciliato ad Iglesias, disoccupato e con precedenti denunce a carico dovrà infatti rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali continuate e aggravate nei confronti della compagna convivente di 52 anni.

I fatti risalgono ai primi giorni di settembre quando la donna, ormai non più disposta a subire aggressioni e violenze, si è rivolta ai Carabinieri per interrompere una spirale di violenze che l’avrebbero potuta condurre a un’intollerabile condizione di prostrazione e di assurda sudditanza, con oggettivi rischi anche per la sua incolumità. Intanto, il giovane si trova ora nella casa circondariale di Uta a disposizione dell’Autorità giudiziaria.