• 23 Settembre 2021
  •  

Carta di credito clonata e addebito spesa: truffato un 43enne di San Gavino Monreale

Truffato

SAN GAVINO MONREALE. Verifica la lista movimenti della sua carta di credito prepagata e scopre un addebito per l’acquisto di un’aspirapolvere su Amazon mai effettuato. Protagonista della vicenda un 43enne di San Gavino Monreale che, resosi conto di aver subito una possibile truffa telematica, ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri della locale Stazione. Dopo le verifiche e la conferma della clonazione della card, i militari sono riusciti a dare un nome alla persona che aveva acquistato l’elettrodomestico: un 30enne brindisino residente a Roma. Denunciato, il giovane ora dovrà sostenere un processo a Cagliari per la duplicazione e l’uso fraudolento della carta di credito.

«Basta perdere di vista per un attimo la propria card, affidandola nelle mani sbagliate – spiegano i militari –, ed il gioco è fatto. Con un semplice passaggio in una strumentazione tipo “lettore POS” i dati della carta vengono sottratti per essere riutilizzati chissà dove, anche a migliaia di km di distanza. Non si tratta di una tecnologia avveniristica ma di uso abbastanza comune».

«Ancora – continuano – non si riesce a capire come abbia fatto a far accreditare come propria quella carta sul sito di commercio on-line, evidentemente esiste un modo per farlo, anche se a fronte di situazioni analoghe la nota piattaforma americana collabora e risolve».