• 19 Ottobre 2021
  •  

Coldiretti Nord Sardegna, incontro territoriale a Bono lunedì 27 settembre

Panorama del Paese del Bono

Riprende il tour nel territorio di Coldiretti Nord Sardegna dopo un anno e mezzo di stop dovuto all’emergenza Covid. All’ordine del giorno le emergenze contingenti come la blue tongue e altri temi al centro del mondo agricolo come Pac e Psr e credito

A dare il via agli incontri territoriali, che vedrà il presidente e il direttore di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu ed Ermanno Mazzetti confrontarsi con tutti i presidenti di sezione della Federazione, è stato Perfugas per la Bassa Valle del Coghinas e Olbia per la Gallura. Lunedì prossimo, 27 settembre, alle 11.30 sarà la volta di Bono con i dirigenti del Goceano.

«Il confronto è fondamentale nella nostra Organizzazione – dice il presidente Battista Cualbu –, le azioni che portiamo avanti sono il frutto del confronto diretto con la base sociale e sono l’unico termometro che ci guida».

Il tema caldo è la blue tongue che, partita nella prima decade di agosto dall’Ogliastra è ormai arrivata anche nel Nord Sardegna ed interessa oltre che gli allevatori di pecore anche quelli di bovini interessati dall’obbligo della Pcr per la movimentazione con un aggravio di spesa importante a carico delle aziende.

«Ma le discussioni sono a 360 gradi – afferma il direttore Ermanno Mazzetti – dalla finanziaria regionale a tutta una serie di problematiche anche locali e particolari che interessano i vari territori. Pur avendo il polso della situazione grazie al rapporto quotidiano che abbiamo con i soci con i nostri uffici, presenti praticamente tutte le settimane in tutti i comuni, periodicamente incontriamo anche i nostri dirigenti locali».

Ottica Muscas