• 17 Agosto 2022
  •  

Dolianova. 7 lavoratori in nero su 8: locale chiuso e 30mila euro di multa

Carabinieri Nas e Nil
Contestate al responsabile anche le violazioni delle norme attinenti l’igiene, la pulizia e il mancato rispetto delle direttive previste dal manuale Haccp.

A Dolianova (SU), i Carabinieri della locale Stazione in collaborazione con militari delle Stazioni di Monastir e San Nicolò Gerrei, insieme ai colleghi del NAS e del NIL di Cagliari, hanno effettuato un controllo in un esercizio di ristorazione, accertando e contestando la violazione delle norme attinenti all’igiene, la pulizia e l’inosservanza delle disposizioni del manuale HACCP di autocontrollo. Per tale ragione gli uomini del NAS hanno inflitto al titolare multe per un totale di 3.000 euro.

Pubblicità Logudorolive 2

Dopo ulteriori verifiche, inoltre, i militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno constatato che 7 lavoratori sugli 8 controllati durante il servizio erano senza contratto. Considerata l’alta percentuale di personale impiegato in nero, sono scattate l’immediata sospensione dell’attività e la sanzioni amministrative per 30mila euro. Sono tuttora in corso ulteriori verifiche da parte del NIL in relazione all’eventuale percepimento del reddito di cittadinanza da parte dei lavoratori irregolari e dei rispettivi nuclei familiari.

Michele Falzoi
Langiu