• 23 Settembre 2021
  •  

Erasmus+ Agritour: opportunità professionale per gli studenti dell’Ipsar di Arzachena

ARZACHENA. Un ponte verso l’Europa per creare nuove figure professionali. È l’obiettivo del progetto regionale Erasmus+ Agritour che mette insieme agricoltura e turismo, finanziato dall’Unione Europea con 375 mila euro e promosso dallo staff di progettazione europea Erasmus +, coordinato dal prof. Gavino Sanna, che ha creato un apposito consorzio internazionale, di cui ne fanno parte gli istituti scolastici Ipsar Costa Smeralda di Arzachena, Don Deodato Meloni di Oristano, l’Istituto Pischedda di Bosa, l’Ipsar Antonio Gramsci di Monserrato e l’Istituto tecnico Oggiano di Siniscola.

Nell’ambito del progetto sono 36 le candidature pervenute dall’Ipsar Costa Smeralda di Arzachena, grazie al quale alcuni studenti potranno fare esperienza di formazione nel settore alberghiero e agrario all’estero e in particolare in Francia, Belgio, Spagna, Malta e Irlanda. Gli alunni candidati provengono da vari comuni del Nord Sardegna: Tempio Pausania, Olbia, Calangianus, Monti, Telti, Padru, La Maddalena, Bortigiadas, Berchidda, Sant’Antonio di Gallura e Arzachena.

Soddisfatto il dirigente scolastico Ipsar Antonello Pannella, così come l’Assessore (alle politiche giovanili), del comune di Arzachena che si è complimentato con il dirigente e il presidente della commissione Gavino Sanna per l’ottimo lavoro svolto, auspicando la possibilità di poter essere coinvolti in progetti di così grande importanza per gli alunni e lo stesso Comune di Arzachena.

Partner del progetto Erasmus+ Agritour, oltre al comune di Arzachena, sono i comuni di Oristano, Monti, Bosa, Siniscola e Monserrato, la Pro Loco di Monti (quale coordinatore del progetto per conto delle proloco dei comuni coinvolti), la Federazione italiana cuochi, Arbatax Park Resort, Forte Village Resort, Gruppo Studio Vacanze e l’Ostrica Ubriaca.

Due i bandi proposti per l’aggiudicazione delle borse di studio. Il primo, con 23 candidature pervenute, ha interessato la selezione di 10 candidati (per l’Irlanda e 10 candidati per Malta) diplomati sardi nell’anno 2019-2020 la cui partenza è prevista dal mese di luglio a ottobre 2021. Il secondo, settore school (ragazzi frequentanti il terzo e quarto anno di corso), con 123 candidature, rivolto a 60 studenti con destinazione Malta, Irlanda, Spagna, Belgio Francia. Le partenze sono previste dal mese di settembre 2022.

La commissione per la selezione delle candidature, autorizzata dall’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche INAPP (agenzia che ha finanziato il progetto regionale) UNICO IN SARDEGNA, è composta da tre docenti di lingue straniere (inglese, francese, spagnolo), differenti per ogni selezione ed ambito, tre membri esterni presenti in tutte le selezioni: Franco Pirastru, rappresentante settore aziende e promozione del territorio; Domenico Pes, presidente Pro Loco del comune di Monti e Coordinatore del progetto e prof. Gavino Sanna, responsabile regionale Erasmus e presidente delle commissioni.

Per l’Istituto di Arzachena hanno presenziato il prof Gavino Sanna, Domenico Pes, Franco Pirastru, Giovanna Maria Azara per il Comune di Arzachena, Alessandra Accaputo (1° commissario lingua inglese), Giovanna Pisanu (2° commissario lingua spagnola), Giuseppe Ortoleva (3° commissario lingua francese).

Le selezioni regionali sono state effettuate oltre che ad Arzachena (24 maggio), anche a Oristano (21  maggio), a Bosa (26 maggio), a Cagliari (27 maggio). Mentre oggi, 28 maggio, è prevista a Siniscola.