• 18 Maggio 2021
  •  

Festa di compleanno a Villa Devoto: interrogazione di Manca (M5S)

Festa a Villa Devoto

Sulla presunta festa di compleanno a Villa Devoto, la consigliera pentastellata chiede al presidente Solinas di far luce su quanto accaduto. Al brindisi pare abbiano partecipato una ventina di persone. Tra i festeggiati – secondo Manca – la segretaria particolare di Solinas, Veronica Vacca.

CAGLIARI. «Paghiamo una diffusione virale che ha camminato sulle gambe delle persone, ma non dobbiamo nasconderci dietro un dito: alcuni atteggiamenti non sono stati propriamente responsabili».

«Così, ieri, il Presidente Solinas ha commentato il salto della Sardegna dalla zona bianca a quella rossa. Il Governatore ha scaricato sui cittadini sardi le colpe della diffusione del virus – dice la consigliera del M5S Desirè Manca –. Ed è a questo proposito – continua –, che vorrei raccontare ai sardi e ricordare al Presidente Solinas, un episodio, massimo esempio di irresponsabilità, andato in scena nei giorni scorsi. Si tratta di una festa di compleanno a cui avrebbero preso parte circa una ventina di persone. Festeggiamenti avvenuti non in un luogo qualunque ma a Villa Devoto. Proprio lì, nella sede ufficiale della Presidenza della Regione. A casa sua».

Desirè Manca

Festa di compleanno a Villa Devoto

«Era il 30 marzo scorso – racconta Desirè Manca – un martedì, quando, a Villa Devoto, una ventina di persone hanno festeggiato due compleanni: il primo, della segretaria particolare di Solinas, Veronica Vacca, il secondo del capo del cerimoniale, che avendo compiuto gli anni qualche giorno prima ha festeggiato con qualche giorno di ritardo. Il menù per l’occasione è stato affidato al servizio catering del ristorante cagliaritano Stella Marina di Montecristo. È così, la festicciola in zona arancione si sarebbe svolta anche nelle stanze di Solinas».

Studio legale Niedda Masala

Questi i fatti al centro di un’interrogazione presentata dalla consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Desirè Manca per chiedere al Presidente Solinas di far luce su quanto accaduto.

«Presidente, alla luce della sue recenti bacchettate ai cittadini sardi, le chiedo di rispondere ad alcune domande: era presente all’evento? Chi lo ha organizzato? Chi ha pagato le spese della festa? Ma soprattutto, le chiedo se non ritenga utile formare e informare i dipendenti che prestano opera nella sede istituzionale sulle regole per evitare il contagio da Covid-19».

«È troppo facile, Presidente, prendersela con i comuni cittadini che non possono replicare. Ma ciò che le chiedo è di attivarsi affinché le misure anti-covid vengano rispettate anche in altre dimore, soprattutto in quelle a lei più vicine. A casa sua», conclude Manca.