• 18 Gennaio 2022
  •  

Gimbe, in aumento i casi Covid in Sardegna: Nuoro e Oristano le province più colpite

In netto aumento in Sardegna i nuovi contagi da Covid (47,7%) e in peggioramento anche il numero dei casi attualmente positivi per 100mila abitanti (1056). Lo conferma il monitoraggio della Fondazione Gimbe nel confronto dei dati della settimana che va dal 5 all’11 gennaio con quella precedente. Le situazioni più critiche si registrano nelle province di Nuoro e Oristano, rispettivamente con 1.081 e 729 casi per 100mila abitanti rilevati nell’ultima settimana. Seguono Sassari con 536, Cagliari con 397 e Sud Sardegna con 336.

Negli ospedali, sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (13,5%) mentre sono sopra soglia di saturazione i posti letto in terapia intensiva (13,7%) occupati da pazienti Covid-19.

Sul fronte vaccinale, la popolazione che ha completato il ciclo è pari 80,1% (media Italia 79%) a cui aggiungere un ulteriore 3,2% (media Italia 3,8%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è invece del 57% (media Italia 61,5%). Nella fascia pediatrica – 5-11 anni –, la popolazione che ha completato il ciclo è del 2,7% (media Italia 2,4%) a cui aggiungere un ulteriore 16,4% (media Italia 15,9%) solo con prima dose.

La Fondazione ha inoltre calcolato (vedi tabella) il numero di posti letto disponibili in area medica e terapia intensiva prima di un ipotetico passaggio della Sardegna in zona arancione o in zona rossa.

Ottica Muscas