• 18 Ottobre 2021
  •  

Gonnosfanadiga, dopo una lite ragazza denunciata per porto abusivo di coltello

I Carabinieri lo hanno rinvenuto nella borsetta della 25enne.


GONNOSFANADIGA. È davvero molto raro trovare una donna che gira con un coltello a serramanico, ma evidentemente non è un’eventualità impossibile. Di questo se ne sono resi conto ieri a Gonnosfanadiga i Carabinieri della locale stazione. Infatti a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla richiesta di intervento pervenuta alla locale Stazione da parte di una 21enne del luogo, i militari hanno deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per porto di oggetti atti ad offendere una 25enne anche lei di Gonnosfanadiga, disoccupata con precedenti denunce a carico.

I Carabinieri intervenuti a seguito di un vivace litigio fra le due ragazze, avvenuto nel corso della notte per futili motivi sentimentali, hanno rinvenuto nella borsetta della seconda un coltello a serramanico con lama di 9 cm. Il coltello è stato posto sotto sequestro probatorio penale e debitamente custodito in attesa di essere consegnato all’ufficio corpi di reato della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari. La ragazza che ha richiesto l’intervento è stata anche visitata al Pronto soccorso dell’ospedale civile Nostra Signora di Bonaria di San Gavino Monreale, da dove è stata subito dimessa senza prognosi.

Ottica Muscas