• 16 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Il canottiere sardo Stefano Oppo campione d’Europa

il canottiere Stefano Oppo

Stefano Oppo campione d’Europa. Il 26enne canottiere di Oristano in forza al Gruppo Sportivo Carabinieri ha vinto, insieme al 33enne compagno di squadra, il lombardo Pietro Willy Ruta, la medaglia d’oro agli Europei assoluti di canottaggio di Poznan (Polonia) nella specialità “Doppio pesi leggeri” maschile.

Il doppio italiano, che insieme a tutti i finalisti della competizione avrebbe dovuto partecipare alle Olimpiadi di Tokio rimandate all’anno prossimo per la pandemia, si è reso protagonista di una gara epica, nel corso della quale incrociava ancora una volta l’equipaggio tedesco campione d’Europa 2019, partendo forte e restando in testa per tutta il percorso, con un finale sconsigliabile ai deboli di cuore, nel quale ha costantemente rintuzzato gli attacchi del doppio tedesco composto da Osborne e Rommelmann  e vincendo, alla fine, per soli 13 centesimi di vantaggio, certificati dal fotofinish.

È la prima volta che Stefano Oppo e Pietro Ruta conquistano l’alloro europeo, che considerando il periodo storico che stiamo vivendo, acquisisce un valore ancora più significativo. «È stata una gara molto difficile, combattuta fino alla fine con i tedeschi che hanno ribadito colpo su colpo alla nostra veemenza vogatoria – ha detto alla fine della gara lo stremato ma felicissimo canottiere sardo – ma non abbiamo mai mollato, centrando il titolo continentale che ci ripaga dell’impegno e dei sacrifici fatti in preparazione. Quest’anno, nonostante tutto, abbiamo avuto la possibilità di allenarci molto bene e arrivare competitivi a questo unico evento internazionale. Siamo rientrati in allenamento con ancora più forza e motivazione di prima e siamo riusciti a conquistare questo importante titolo europeo. Finalmente abbiamo rotto l’incantesimo del secondo posto. Ringrazio di cuore la mia famiglia e la mia ragazza che sono sempre con me anche in questo periodo di Covid. Un ringraziamento anche all’Arma dei Carabinieri e al Centro Sportivo Carabinieri che mi sostiene e mi permette di allenarmi sempre in condizioni ottimali».

Giusto qualche giorno di riposo, per Stefano Oppo, che però non può festeggiare più di tanto, perché incombono i Campionati Italiani Assoluti, che si disputeranno sulle acque del lago di Schiranna, a Varese, nei quali, ovviamente bisognerà confermarsi, in attesa delle tanto sospirate Olimpiadi di Tokio dove fare meglio del quarto posto delle Olimpiadi di Rio de Janeiro e tornare, auspicabilmente, con importanti medaglie al collo, oggi assolutamente alla portata. Suerte!!

Raimondo Meledina