• 15 Maggio 2021
  •  

Il ciclismo “torna” a Ozieri con il memorial Angelo e Giuseppe Angotzi

Organizzato dalla Società Ciclistica Ozierese.


Dopo tanti mesi di stasi, torna il ciclismo ad Ozieri. Domenica 2 maggio, per l’organizzazione della Società Ciclistica Ozierese e con la collaborazione della famiglia Angotzi, si disputerà il Memorial Angelo e Giuseppe Angotzi, il primo per molti anni dirigente di punta della blasonata società ozierese ed il secondo ottimo atleta prima e poi anch’egli dirigente dello stesso sodalizio.

La gara, “regionale” su strada regolarmente iscritta nel calendario nazionale e riservata alle categorie Allievi/Juniores, partirà dalla Piazza Garibaldi di Ozieri, dove alle 8.45 si svolgeranno le operazioni di verifica ed alle 10 è fissata la partenza, e nella quale peraltro, ricalcando quanto per molti anni avvenuto in passato, è stato anche fissato il traguardo finale.

Ceramiche Farina

Il percorso è stato sapientemente studiato dagli organizzatori e dopo la partenza da piazza Garibaldi si snoderà attraverso Via Vittorio Veneto, Via Roma e Via stazione, per raggiungere, attraverso la SS 128bis, e la SP 3 M, la Stazione di Chilivani e tornare, attraverso la SP1, ad Ozieri percorrendo via De Gasperi, via Vittorio Veneto e giungere quindi al traguardo in Piazza Garibaldi. Un circuito di km 21, da percorrere 4 volte per complessivi km 84 adatto sia ai passisti che agli amanti della salita, ma comunque abbastanza impegnativo, che metterà alla frusta i partecipanti, che non dovranno distrarsi più di tanto per battere l’agguerrita concorrenza.

Vista la pandemia, la gara sarà organizzata seguendo a puntino le disposizioni e precauzioni anti Covid, applicando alla lettera l’apposito Regolamento emanato dalla Federazione Ciclistica Italiana, pertanto in condizioni di massima sicurezza, e la Società Ciclistica Ozierese Ozieri nella circostanza avrà come gradita ospite una squadra lombarda affiliata anche in Sardegna, la cui presenza contribuirà ad elevare il tasso tecnico, agonistico e spettacolare della gara, in cui tutti i concorrenti, ma particolarmente gli atleti di casa, Alessandro Prato, Paolo Cherchi e Giuseppe Manca, ci terranno molto a far bella figura e possibilmente passare per primi sotto lo striscione finale.

Appuntamento per tutti a domenica prossima quindi, ed è facile ipotizzare che, con la voglia di sport che c’è in giro, e con il seguito che da sempre la bici ha avuto in zona, sulle strade di Ozieri e dintorni si accalcherà la folla delle grandi occasioni per celebrare al meglio questo appuntamento, destinato a diventare uno dei più importanti del settore anche al di fuori dei ristretti confini della nostra Isola e contestualmente trampolino di lancio per i più promettenti ciclisti locali.

Raimodo Meledina