• 18 Maggio 2022
  •  

Ippodromo di Chilivani, al via la Riunione primaverile di galoppo

ippodromo Chilivani

CHILIVANI. Tutto è pronto per il regolare inizio della riunione primaverile che celebrerà la sua prima giornata venerdì pomeriggio 8 aprile (inizio alle ore 14:40) all’ippodromo di Chilivani, aperto finalmente al pubblico senza limitazioni ma comunque con Green Pass e mascherina. Lo Staff della Società comunale di gestione ha predisposto i programmi tecnici e curato gli aspetti logistici ed organizzativi indispensabili per il regolare avvio della stagione.

Il calendario prevede la seconda giornata per sabato 16 e proseguirà il sabato 23, mentre nel mese di maggio si correrà nelle giornate di venerdì 6-13-20-27 e a giugno il sabato 4 e la domenica 12. Sono previste sei corse per ciascuna delle nove giornate, suddivise fra anglo arabi, arabi e puro sangue inglese, programmate anche in modo da dare opportunità ai soggetti anziani delle diverse razze.

Sono confermate anche alcune corse per i Gentlemans e Amazzoni, cioè per i cosiddetti “amatori” che costituiscono una bella realtà dell’ippica isolana. Il “clou” della riunione si disputerà all’ultima giornata, il 12 giugno, con le corse internazionali del Meeting dell’anglo arabo e dell’arabo. Prove che mantengono un buon montepremi essendo riconosciute come “corse di selezione” e sono riservate agli anglo arabi e ai puro sangue arabi di tre anni. Complessivamente verrà distribuito un montepremi di oltre 315mila Euro di cui 124mila erogati dall’Assessorato all’Agricoltura per il tramite dell’Agenzia Agris.

Pubblicità Logudorolive 2

Come noto l’attenzione del Governo regionale verso il comparto, rende possibile l’inserimento in calendario di tre giornate aggiuntive alle sole undici rimaste della programmazione nazionale, dopo i tagli selvaggi di qualche lustro fa. La curiosità principale della imminente giornata di apertura è relativa al debutto dei puledri maschi anglo arabi nelle due categorie del 50 e 25% di sangue arabo e dei purosangue arabo.

Sono ben 64 i cavalli iscritti nelle sei corse in programma che iniziano con il Premio Invidia-Consorzio San Michele per purosangue di tre anni nel quale sembrano già in buona forma Princess Torrian e Marina de l’Alguer con Furibondo pronto ad inserirsi. Alla seconda abbiamo il Premio Vera Mameli Piercy per debuttanti a fondo arabo nel quale sono osservati speciali i figli del derby-winner Vintinoe e quelli di altri stalloni inediti come Divamer, Zaeem e Tornado de Mores. Nel Premio Ardara per puro sangue anziani Arboc de l’Alguer giocherà un ruolo importante, nonostante il peso, nei confronti del compagno di colori Gribu de l’Alguer. Lady Gavoi che beneficia di un peso leggero potrebbe inserirsi.

Nel Premio Baddesalighes-Marieddu Masala debuttano gli anglo arabi a fondo inglese tutti con ottime genealogie e con prodotti consanguinei già sperimentati in pista. Il buon livello di preparazione raggiunto, la calma e la serenità che ciascun soggetto dimostrerà di possedere, insieme alle condizioni della pista e alla freddezza dei relativi fantini, faranno la differenza. Altrettanto dicasi per i puledri purosangue arabo iscritti al Premio Nughedu S.N. fra i quali spiccano importanti genealogie dalle quali si attende conferma di qualità e supremazia. Il Premio Ing. Benjamin Piercy vedrà in pista gli anglo arabi anziani ed in particolare Bencammina reduce da importanti risultati e Chopin dal quale si attende una ulteriore crescita in qualità e autorevolezza.

Diego Satta

In copertina: una corsa all’Ippodromo di Chilivani, foto di Monica Scano

Farina 1