• 24 Luglio 2024
  •  

Le iniziative di solidarietà dei Carabinieri del Comando di Nuoro

Iniziative natalizie di solidarieta Carabinieri Nuoro
Tra le diverse esperienze vissute in questi giorni, la più emblematica è stata quella di Natale, quando i Militari hanno ricevuto la chiamata di una 90enne di Budoni che ha chiesto loro di passare qualche minuto con lei, perché era sola.

NUORO. Nei giorni che hanno preceduto il Natale, i Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro hanno voluto dedicare gesti di attenzione verso chi è meno visibile agli occhi della collettività, come gli ospiti dei luoghi di cura o le persone fragili che vivono da sole in casa e che sono impossibilitate a partecipare con pienezza alla vita comunitaria.

Lunedi 11 dicembre, guidati dal comandante Elvio Sabino Labagnara, hanno fatto visita all’Hospice dell’ospedale Zonchello di Nuoro per donare due poltrone, utili ad alleviare almeno in parte le sofferenze dei degenti e dei loro familiari che li assistono. Acquistate con una spontanea raccolta tra i militari, rappresentano un omaggio alla memoria dello sfortunato Luogotenente C.S. Walter Proia, sottufficiale dell’Arma molto noto in città, ricoverato nel reparto e venuto a mancare il 21 ottobre scorso. La consegna è avvenuta alla presenza del direttore Salvatore Salis e del suo staff, ai quali i Carabinieri hanno rinnovato il ringraziamento per l’imprescindibile ruolo dell’Hospice nel delicato settore delle cure palliative.

Carabinieri Nuoro Poltrona

Il 15 dicembre, come da tradizione, i Militari hanno invece fatto visita al reparto di Pediatria dell’ospedale San Francesco di Nuoro, portando doni ai piccoli degenti e al personale della direzione sanitaria. Alla presenza del direttore Antonio Cualbu e del suo gruppo, “Babbo Natale Carabiniere” ha consegnato ai bambini costruzioni, macchinine e altri gadget dell’Arma. In serata, ha portato i suoi doni anche in caserma ai tanti figli e orfani dei Carabinieri, dando modo anche ai genitori di scambiarsi gli auguri e di raccogliere panettoni e alimenti vari, donati l’indomani alla Caritas e agli ospiti dei centri per anziani “San Francesco e Progetto Uomo” di Nuoro e alla cooperativa “Il Mandorlo”.

Carabinieri Nuoro Caritas

A conclusione delle iniziative di solidarietà, sabato 23 dicembre sul campo “La Solitudine” i Carabinieri hanno preso parte al “Torneo dell’Amicizia”, manifestazione calcistica organizzata dall’Asl di Nuoro, in collaborazione con la Polisportiva Puri e Forti di Nuoro. Obiettivo dell’iniziativa era quello di raccogliere fondi per il reparto di Pediatria dell’ospedale di Nuoro. In campo si sono affrontate le formazioni della Asl, dell’Arma dei Carabinieri (che ha vinto il torneo), della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e dell’Ordine degli Avvocati di Nuoro.

Nel giorno di Natale, infine, a sorprendere i Carabinieri è stata una dolcissima 90enne di Budoni che ha telefonato alla centrale operativa della Compagnia di Siniscola chiedendo loro se potevamo passare qualche minuto con lei, essendo da sola in casa. «Un “servizio esterno” più appagante di così, il giorno di Natale, non potevamo chiederlo!», hanno chiosato i Militari.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.