• 16 Giugno 2021
  •  

Mandas: sorpreso alla guida senza patente minaccia i Carabinieri insieme a 2 familiari: denunciati

Mandas: sorpreso alla guida senza patente minaccia i Carabinieri

MANDAS. Sorpreso alla guida senza patente per la seconda volta, minaccia i Carabinieri mentre gli sequestrano l’auto. Questa mattina un 53enne di Mandas è stato denunciato dai militari della locale Stazione insieme ad altre 2 persone, suoi congiunti, per il reato di resistenza.

Attorno alle 10 l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato pizzicato durante un posto di controllo mentre transitava sulla strada provinciale 36 alla guida della sua Fiat Punto. I militari, che conoscono bene il conducente, a cui era stata revocata la patente il 28 marzo del 2012, dopo gli accertamenti hanno constato che non era ancora idoneo alla guida e che inoltre era stato già stato sanzionato per l’analoga violazione il 9 settembre 2020 scorso.

Il 53enne, intimato l’alt, invece di fermarsi si è dileguato in tutta corsa. La fuga però è durata il tempo necessario ai Carabinieri per raggiungere la sua abitazione. Qui, durante le operazioni di contestazione dell’illecito, in preda a una crisi di nervi, ha iniziato a ingiuriare i militari insieme ad altri due familiari, ostacolando in ogni modo le operazioni di sequestro amministrativo dell’auto ai fini della successiva confisca, ma senza riuscirci.

Il veicolo è stato comunque affidato allo stesso trasgressore con obbligo di custodia nei pressi dell’abitazione di residenza. Inoltre il 53enne è stato anche sanzionato per guida senza copertura assicurativa. Giusto, insomma, per completare un quadro non troppo edificante.

Agenzia Funebre Franco Mu