• 28 Maggio 2022
  •  

«Mio figlio mi ha salvato dalla tossicodipendenza»

Incatenato droga

Particolare storia a lieto fine quella che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga hanno ascoltato nella serata di martedì 19 aprile a Sanluri. Un ragazzo, col suo piccolo figlio, ha voluto raccontare la propria esperienza elogiando i volontari e sottolineando che se qualcuno gli avesse fatto conoscere le conseguenze a cui sarebbe andato incontro, non avrebbe mai fatto uso di stupefacenti.

«Ho provato tanti tipi di droga – ha detto il giovane padre – e mi sono ritrovato a non poterne fare a meno. Poi è arrivato il mio angelo e mi ha dato la forza di smettere. Ora devo proteggerlo perché lui non cada nei miei stessi errori e non ne faccia mai uso. Grazie per il vostro coraggio e volontà di far conoscere la verità sulla droga».

L’iniziativa di Sanluri ha fatto eco alle altre che si sono svolte a Oristano, Olbia, Nuoro e Cagliari. Prendendo come riferimento le parole di L. Ron Hubbard, “La droga è l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”, i volontari continueranno imperterriti a diffondere le corrette informazioni su cosa siano gli stupefacenti e quali siano i rischi nei quali incorrono i consumatori.