• 19 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Monti, Cresima per 12 ragazzi della comunità

Monti, Cresima per 12 ragazzi della comunità

Il parroco di Monti don Pierluigi Sini: «È stato un grande dono amministrare per la prima volta il sacramento della Confermazione a 12 dei nostri ragazzi».

MONTI. Previste per il mese di giugno, ma rinviate causa della pandemia da Covid-19 a novembre, le cresime sono state finalmente impartite, per volere del vescovo mons. Corrado Melis, dai sacerdoti delle singole parrocchie della diocesi di Ozieri. A Monti, sabato scorso, sarebbero dovuti accostarsi al sacramento della Confermazione 20 fanciulli/e: solo 12 (Fabrizio, Alessio, Angelica, Lorenzo, Mara, Riccardo, Charlotte, Cassandra, Cristian, Marta, Carlotta e Paolo), non senza sacrifici delle famiglie, hanno però affrontato l’impegno; i restanti hanno rimandato a tempi migliori (in paese il virus sta creando forte preoccupazione a causa dei contagi).

Per il parroco don Pierluigi Sini «è stato un grande dono amministrare per la prima volta il Sacramento della Confermazione a 12 dei nostri ragazzi/e». Rivolgedosi ai ragazzi, don Pigi ha ricordato loro i preziosi doni dello Spirito Santo: «Riponete nelle mani di Dio, nelle persone che vi vogliono bene – genitori, padrini/e e insegnanti – la vostra crescita. Fate attenzione ai pericoli che la vita riserva, siate forti e coraggiosi. Gesù, che è vostro amico di vita cristiana, benedica i vostri passi».

Don Pigi ha ringraziato le catechiste che hanno accompagnato il cammino dai cresimandi, la confraternita che si è sdoppiata: il gruppo più numeroso ha solennizzato con il canto la celebrazione Eucaristica, il più ristretto ha “servito” la Messa, trasmessa sulla pagina facebook della parrocchia.

Giuseppe Mattioli