• 25 Giugno 2024
  •  

Monti, grande festa a Su Canale per i nuovi cresimati

Cresime Su Canale
Domenica scorsa 9 ragazzi e ragazze hanno ricevuto il sacramento della Confermazione amministrato dal vescovo di Ozieri mons. Corrado Melis.

MONTI. (Su Canale). La parrocchia di Nostra Signora della Pace a Su Canale, frazione del comune di Monti, domenica scorsa ha festeggiato 9 ragazzi e ragazze, ai quali il vescovo di Ozieri mons. Corrado Melis ha amministrato il sacramento della Confermazione nel corso di una solenne celebrazione eucaristica. Per la giovane parrocchia guidata da don Pierluigi Sini è stato un evento coinvolgente sotto l’aspetto religioso e sociale! Gremita la bella chiesa da genitori, parenti e amici dei nove neo cresimati.

Prima che iniziasse la Santa Messa don Pigi ha presentato i cresimandi al Vescovo: Giulia, Gabriele, Josuè, Giorgia, Roberta, Asia, Lucrezio, Lorenzo e Raffaele, illustrando il loro cammino di fede, le ragioni della loro scelta e le difficoltà, ma soprattutto la presenza e la partecipazione ai sacramenti.

«Eccellenza reverendissima – ha detto don Pigi rivolgendosi a mons. Melis –, i 9 ragazzi che oggi chiedono di ricevere il sacramento della Confermazione sono stati inseriti, fin da bambini, nel cammino dell’iniziazione cristiana nella nostra comunità parrocchiale. Affidati in modo particolare a Laura, che ne ha curato la formazione cristiana nella catechesi, sono cresciuti in questi anni nell’amicizia con Gesù (anche attraverso i sacramenti della comunione eucaristica e della riconciliazione) e nella conoscenza delle fondamentali verità della nostra fede, scoprendole come espressione dell’amore di Dio Padre per ogni uomo».

Un cammino che, come sappiamo – ha proseguito don Pigi – si è interrotto per via della pandemia, ma anche che è ripreso con un nuovo slancio, non senza fatica, e con un sano entusiasmo. Particolarmente in questo ultimo tratto di strada, i ragazzi hanno approfondito il nucleo centrale della fede cristiana, confrontandosi con la “pretesa” di Gesù di essere riconosciuto come Salvatore e con l’evento stesso della nostra salvezza: la Resurrezione di Cristo. Hanno partecipato con convinzione alla vita sacramentale della comunità, alla Messa domenicale, nella quale alcuni di loro – con grande disponibilità – hanno prestato un particolare servizio anche come ministranti al servizio dell’altare.

Riscoprendosi chiamati a vivere in pienezza la vita cristiana, nella quale sono stati immersi con il battesimo, hanno maturato – pur in modo differente, in relazione al personale impegno e serietà – il desiderio e la volontà di ricevere in pienezza il dono dello Spirito Santo, comprendendo che senza tale dono di grazia è impossibile corrispondere autenticamente all’amore di Dio e darne testimonianza al mondo», ha concluso il parroco.

Mons. Melis nell’omelia ha invece spiegato il profondo significato del sacramento della Confermazione esortando i ragazzi a perseverare sul cammino della fede, vicinanza a Gesù Cristo e alla Chiesa. Dopo la Messa, con grande disponibilità, il Vescovo di Ozieri si è intrattenuto con i cresimandi, padrini, madrine e genitori nei saloni parrocchiali per un rinfresco preparato dalla comunità.

Giuseppe Mattioli

In copertina: i neo cresimati con mons. Melis e don Pierluigi Sini

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.