• 18 Settembre 2021
  •  

“Monti produce” e 5^ edizione “Artigiani di Sardegna”

MONTI. Ritorna dopo la pausa Covid “Monti produce”, manifestazione enogastronomica e artigianale promossa dal Comune di Monti, in collaborazione con la Pro Loco e il sostegno della Fondazione Sardegna.

Una serata all’insegna della musica e della tradizione. L’appuntamento è per domenica 1 agosto 2021, presso il museo etnografico “L. Pirisino”, a partire dalle ore 19, con il contenitore “Monti Produce” e la quinta edizione “Artigiani di Sardegna”.

Protagonisti della manifestazione i mini gruppi folk e le scuole di organetto della Sardegna. La serata sarà allietata dal gruppo folk “San Paolo di Monti”. Dai mini gruppi folk “San Pietro” di Ittiri, “Messaieddas de Campidanu” di San Nicolò d’Arcidano. Dagli allievi delle scuole di organetto diatonico dei maestri Peppino Bande, di Sarule; Costantino Lai, di Sorgono; Alessandro Zizi, di Nuoro.

Si esibiranno anche gli allievi della scuola di organetto dell’associazione “Sos Misureris”, maestro Giovanni Corda, di Monti. Soddisfatti i gusti degli amanti del ballo sardo e della musica con i giovanissimi allievi dell’organetto diatonico, che stanno raccogliendo l’eredità tramandata da maestri esperti capaci di insegnare alle nuove generazioni uno strumento tanto caro ai sardi, saranno soddisfatti gli appetiti di coloro i quali si affideranno alla proverbiale gastronomia montina.

Un’occasione ghiotta da non perdere: a partire dalle ore 20,00, si potranno degustare le pietanze tipiche del territorio, fra le quali, la “zuppa montina”, gnocchetti sardi, seadas e, naturalmente nella capitale del vermentino, il suo vino per eccellenza.                                        

Giuseppe Mattioli 

Ottica Muscas