• 2 Luglio 2022
  •  

Monti, gli studenti del Comprensivo in visita ad alcune aziende e associazioni culturali del paese

Alunni comprensivo di Monti

MONTI. Nell’ambito del progetto ”Saperi e Sapori della Gallura: attività didattico-laboratoriali e digitali dei prodotti tipici del Territorio (Pane, olio, vino, miele, formaggio e mirto)”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna al Comune di Monti, si sono svolte tutta una serie di attività, coordinate dal delegato comunale Gavino Sanna. Visite ad alcune aziende artigianali e laboratori con le associazioni culturali del paese. Il progetto, oltre la partecipazione dell’Amministrazione comunale, ha interessato insegnanti ed alunni della 1^, 2^ e 3^ della Scuola primaria dell’Istituto comprensivo. Il piano di lavoro avviato alla fine dello scorso mese di aprile, è proseguito sino agli ultimi giorni del mese di maggio 2022.

Alunni di Monti in azienda paese

Due le fasi del progetto: la prima basilare, in ambito scolastico, portata avanti in classe dalle insegnanti, mirata alla conoscenza artigianale svolta da ciascuna azienda interessata al progetto. Attività didattica che ha permesso agli alunni di affrontare con un bagaglio maggiore di nozioni, la successiva esperienza, nel corso della visita guidata.

Le attività laboratoriali, con le associazioni culturali del paese, hanno mirato ad esporre agli alunni il ruolo svolto da quest’ultime, nel campo etno-musicale, con l’obiettivo di sensibilizzare e possibilmente avviare gli stessi alla frequentazione, con il proposito di tramandare quel patrimonio culturale della nostra terra, sia nel campo del ballo sardo che in su cantu in limba. Nelle visite aziendali e nelle attività laboratoriali, seguite con curiosità e attenzione dai ragazzi, erano presenti due tutor, uno interno alla scuola, ed uno esterno a seconda della tipologia aziendale. Un’utile esperienza vissuta dagli alunni, è stato commentato, con la speranza che oggi siano stati solo fruitori dei “Saperi e Sapori della Gallura”, domani possano divenire protagonisti.

Giuseppe Mattioli 

Essebi Cossu