• 27 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Ne usciremo… ma come?

#Neusciremoinsieme, è l’haschtag governativo e degli asserviti ottimisti del virus. Ne usciremo? Da cosa? Dal virus o dalla velata dittatura sanitaria e dei servizi dove siamo piombati? Ne usciremo come? È la vera domanda da porsi. A molti sfugge ma i cambiamenti che questa emergenza sta imponendo, saranno permanenti e immanenti nel tessuto cultural sociale e trasformeranno in senso restrittivo la civiltà democratica che i nostri padri ci hanno lasciato in eredità dopo aver fatto scorrere fiumi di sangue per liberarci dagli oppressori. Ma i coercitori odierni delle libertà democratiche, sono ben più astuti e subdoli dei tiranni di ieri. Loro la coercizione liberticida la presentano come necessaria per la tutela del bene comune. Il popolo stesso è talmente ragirato dalla propaganda istituzionale da scegliere da solo le sue catene. Il popolo è felice di rinchiudersi in casa e divenire delatori dei cosiddetti negazionisti fascisti. Si perché chi si pone delle legittime domande, chi avanza ragionevoli dubbi su questa sciagura, diventa fascirazzomofobo. Ma tranquilli che non se ne esce. Tranquilli perché se per caso dovesse risolversi questa emergenza, gli amici cinesi ce ne stanno confezionando subito una nuova ad uso e consumo dei nuovi dittatori. Sì, la nuova ondata di peste bubbonica, quella di manzoniana rappresentazione scenica, è belle che pronta. I casi iniziamo a moltiplicarsi. Quindi tranquilli, la nostra clausura per il momento è al sicuro.

Enrico Fenu