• 29 Novembre 2021
  •  

Nule. Festeggiata Maria Bambina, patrona del paese

NULE. L’8 settembre è stata festeggiata la Natività della Beata Vergine Maria, patrona di Nule. Una devozione sentita e radicata nel piccolo centro del Goceano che quest’anno si trova ad attraversare un difficile momento a causa dell’emergenza legata al Covid 19. Una fede manifestata già durante la novena, celebrata ogni sera alle 21, con le dovute norme sanitarie ma molto partecipata, come riferisce il parroco don Girolamo Cossu, che si è dovuto adeguare a svolgere anche i vespri, le messe e la processione dell’8 settembre nella maniera più adatta a rispettare i vigenti dpcm: rispetto delle  distanze,  mascherine per tutti i partecipanti, presenze limitate.

Così nel pomeriggio di martedì 8, alle 18, dopo i secondi vespri, la Processione che ogni anno veniva caratterizzata dal suggestivo apparato che accompagnava il piccolo simulacro della Madonna, attraverso un rituale che si ripeteva identico da anni, non si è potuto replicare: niente camion addobbato col raso bianco, nessun bambino vestito con il suo abitino della Prima Comunione ad attorniare la statuetta raffigurante la Piccola Vergine Maria, adagiata sulla sua culla intarsiata, nessun cavaliere a precedere il corteo; solamente il parroco, il sindaco, e una rappresentanza dei membri del comitato composto dai ragazzi della leva del 1983 ad accompagnare la Santa trasportata su un mezzo della protezione civile e scortata dai volontari della stessa associazione e dai carabinieri del posto. Gli abitanti di Nule però non sono stati assenti ma hanno atteso il passaggio della loro Patrona affacciati alle finestre e alle porte delle loro case, addobbate con i tappeti e i fiori più belli per onorare almeno in questo modo la Madonna Bambina che li ha sostenuti in tanti difficili momenti e alla quale anche quest’anno hanno affidato tutte le loro preghiere.

La processione, non ha seguito il consueto tragitto degli anni scorsi ma si è snodata lungo un percorso volutamente più lungo, in modo da poter arrivare in tutte le zone del paese e raggiungere la maggior parte dei cittadini. Considerato il recente acuirsi della situazione di emergenza, per precauzione, sono stati annullati anche i festeggiamenti civili, nonostante fossero stati organizzati precedentemente rispettando tutte le norme relative all’organizzazione di feste e sagre emanate dalla Regione.

Maria Francesca Ricci

Foto di copertina: un momento della processione (immagine di Piera Allena); foto interna: simulacro rappresentante la Vergine Maria in fasce custodito nella chiesa parrocchiale di Nule (immagine di Giuseppe Zitti)