• 16 Maggio 2021
  •  

Nuovo disco per il musicista ozierese Federico D’Elia

Musicista ozierese Federico d'Elia

OZIERI. Ha dato spinta creativa il lockdown al musicista ozierese Federico D’Elia, classe ’92, che ha realizzato un nuovo progetto discografico e si appresta a lanciarlo su tutte le piattaforme digitali.

Nomen Omen è un lavoro composto da 13 tracce e 2 feat e avrà il sigillo della Rehegoo Music Group, una casa discografica attenta agli artisti emergenti, fondata da Marco Rinaldo e che vede anche la partecipazione di Quincy Jones, storico produttore di Michael Jackson.

Il disco d’esordio, Ribelle, pubblicato a fine 2019 aveva riscosso un buon successo tanto da arrivare a 10K su Spotify e Federico ha così deciso di riprovarci e ha composto i nuovi brani spaziando, come sua abitudine, tra generi diversi, dal Pop al Rock, transitando per l’Hip Hop e i ritmi latini.

La passione per la musica fa parte dell’artista ozierese da sempre tanto che sin da piccolo inizia a suonare diversi brani ad orecchio con la pianola. Dal 2005 al 2006 comincia lo studio del pianoforte e solfeggio presso l’accademia “Per Elisa”, cominciando ad esibirsi sul palco. Al contempo prende lezioni anche di canto presso una scuola di Ozieri e negli ultimi anni studia anche chitarra moderna.

Nel 2017 è semifinalista ad Area Sanremo e nel 2018 vi partecipa ancora con l’inedito “Amore sposami”, arrivando nuovamente alle semifinali nazionali. Artista eclettico, realizza un corto sul tema “l’alcool alla guida” insieme alla locale Consulta Giovani. Il nuovo lavoro di Federico D’Elia è stato tutto registrato a Sassari presso l’Eyesstudio di Matteo Sechi fra l’estate e l’inverno 2020.

Leggi anche: OZIERI. GLI ARTISTI DI “MUSIC IN MY MIND”: FEDERICO D’ELIA