• 21 Giugno 2021
  •  

Olbia, in manette 2 uomini per lesioni a una poliziotta e detenzione di droga

Festino in una casa del centro. Presenti anche due ragazze. Irruzione degli uomini del Commisariato di Olbia.


OLBIA. Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato dI Polizia di Olbia hanno arrestato due olbiesi, rispettivamente di 28 anni e 36 anni, con precedenti. Il primo per lesioni personali, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, il secondo per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Gli agenti, dopo un periodo di appostamenti, sono intervenuti in una abitazione del centro storico di Olbia trovando al suo interno 4 persone, i 2 uomini e 2 donne, anch’esse olbiesi, di 23 e 27 anni, palesemente sotto effetto di droga.

Gli uomini, da subito ostili e irrispettosi, hanno cercato di impedire l’ingresso nell’appartamento ai poliziotti e di disfarsi dello stupefacente in loro possesso. Inoltre, al fine di ostacolare l’attività degli agenti, il 28enne ha colpito una poliziotta che stava cercando di recuperare la sostanza.

Nonostante le difficoltà, l’attività ha comunque consentito di rinvenire diversi grammi di cocaina e cristalli bianchi di una sostanza narcotica, presumibilmente riconducibile al “crack”.

Dopo l’accertamento, i due uomini, entrambi con precedenti per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, sono stati immediatamente tratti in arresto e condotti in Commissariato, mentre le due donne sono state sanzionate amministrativamente alla Prefettura di Sassari per uso personale di droga.

Denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti anche un 31enne

Nella stessa serata gli uomini del Commissariato, nell’ambito di un normale controllo effettuato sempre nella zona del centro storico, hanno sorpreso un giovane 31enne, incensurato in possesso di alcuni grammi di cocaina, già confezionata in dosi e pronta per essere venduta.

Il giovane è stato denunciato in stato di libertà, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.