• 2 Luglio 2022
  •  

Jerzu. Omicidio di Riccardo Muceli, ascoltato il fratello

Carabinieri 8 1

Nell’ambito delle attività d’indagine tese a dare un nome ai responsabili dell’omicidio di Riccardo Muceli, l’allevatore 38enne di Gairo ucciso a Jerzu in località Pelau lo scorso 12 gennaio, venerdì scorso il Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Lanusei ha acquisito, nel corso di un articolato interrogatorio, numerose informazioni testimoniali da parte del fratello della vittima. Convocato negli uffici della Compagnia Carabinieri di Jerzu, è stato ascoltato dagli inquirenti per circa 5 ore durante le quali ha ricostruito gli attimi immediatamente precedenti e successivi alla notizia del delitto e descritto le abitudini di vita del fratello e le sue frequentazioni in paese.

«Nei prossimi giorni – rendono noto i Carabinieri –, al fine di stringere ulteriormente il cerchio intorno ai responsabili del grave fatto di sangue, saranno svolte ulteriori attività d’indagine e diverse escussioni testimoniali finalizzate anche ad appurare la veridicità di quanto descritto dal fratello di Riccardo Muceli».

Leggi anche: Omicidio Riccardo Muceli, i Carabinieri di Jerzu cercano l’arma del delitto

Webp.net gifmaker 1