• 11 Agosto 2022
  •  

Oristano. Furto in casa di una 92enne, arrestato un uomo del Sassarese

Polizia squadra mobile
Rinvenuta dagli agenti della Squadra Mobile, occultata nella sua auto, una pistola Beretta con matricola abrasa e colpo in canna. Indagate altre due persone.

ORISTANO. Una persona, residente in un paese dell’interno della provincia di Sassari, è stata arrestata dalla Polizia di Stato nell’ambito di una complessa indagine riguardante un furto avvenuto a Oristano. L’uomo, con numerosi precedenti penali a carico, è stato trovato in possesso di una pistola Beretta con matricola abrasa e colpo in canna, che teneva occultata all’interno della sua autovettura.

Il pregiudicato è finito nel mirino degli accertamenti degli uomini della terza sezione della Squadra Mobile di Oristano in relazione ad un furto in abitazione consumato lo scorso gennaio ai danni di un’anziana di 92 anni alla quale erano stati rubati circa 2.000 euro in contanti che teneva conservati all’interno di un armadio della camera da letto.

Nel corso delle perquisizioni, effettuate a carico dell’arrestato e di altri due complici – tutt’e tre residenti nello stesso paese –, oltre l’arma sono state raccolte altre fonti di prova che li collocano sulla scena del crimine il giorno in cui è stato portato a compimento il reato.

I tre si sono introdotti nella casa della donna, con il pretesto di chiedere informazioni su eventuali terreni in vendita nella zona.

Becugna copia

Nel 2021 la squadra Mobile, su disposizione della Procura della Repubblica di Oristano, aveva inoltre eseguito tre misure cautelari in carcere per altrettanti persone, sempre per furti in appartamento perpetrati ai danni di anziani. In quelle occasioni i malviventi erano riusciti a carpire la fiducia delle povere vittime, ed entrare in casa, con la scusa della vendita di formaggio e legna.

Ad accomunare tutt’e quattro gli arrestati è lo stesso paese di provenienza.

Sull’arma sequestrata sono in corso le indagini della Polizia Scientifica per accertare se la stessa sia stata utilizzata in precedenza per compiere altri reati.