• 26 Febbraio 2024
  •  

Oristano. Picchia la compagna e le causa un trauma facciale, arrestato

Polizia squadra mobile
L’uomo ha aggredito la compagna nel parcheggio del pronto Soccorso dell’ospedale San Martino.

ORISTANO. Gli Agenti della Squadra Mobile di Oristano, insieme ai colleghi della Sezione Volanti, hanno arrestato in flagranza di reato un 35enne per maltrattamenti in famiglia ai danni della compagna di 45 anni. La segnalazione alla Questura è giunta dai vigilantes in servizio nell’ospedale San Martino di Oristano, che hanno sentito le urla della donna provenire da un’auto in sosta nel parcheggio del Pronto Soccorso.

Giunti sul posto, dopo una rapida indagine gli Agenti hanno appurato che l’uomo aveva picchiato la donna, causandole un trauma facciale e una copiosa perdita di sangue. Secondo quanto riportato dalla Questura, la 45enne avrebbe confidato quanto accaduto ai medici dell’ospedale – inclusi i maltrattamenti a cui era soggetta da tempo –, per poi ritrattare il tutto davanti agli investigatori. Tuttavia, le evidenze fisiche dell’aggressione subita dalla vittima sono state sufficienti per procedere all’arresto dell’uomo che, tra l’altro, durante l’azione si è fratturato la mano. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria è ora in attesa dell’udienza di convalida. La donna, fortunatamente, guarirà in una ventina di giorni.

Quest’anno la Squadra Mobile di Oristano ha eseguito 32 misure cautelari e precautelari per i reati di violenza di genere, un numero in aumento rispetto agli scorsi anni. Ventuno misure cautelari sono state emesse per il reato di maltrattamenti in famiglia, dieci per atti persecutori e una per violenza sessuale.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.