• 18 Gennaio 2022
  •  

Oristano, rapina a un anziano: arrestato un 47enne

Con l’inganno e la forza è riuscito a rubare 300 euro a un 78enne residente in città.


La Polizia di Stato di Oristano, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un noto pregiudicato oristanese, M.S. classe 1974, in quanto, a seguito di rapida attività di indagine, è stato identificato quale autore di una rapina aggravata ai danni di un anziano 78enne residente in città.

Lo scorso 2 giugno, carpita la fiducia dell’anziano, il rapinatore era entrato nella sua abitazione e, dopo avergli asportato con l’inganno la somma di circa 100 euro, lo aveva gettato con forza a terra, sottraendogli dalla tasca dei pantaloni il portafoglio contenente ulteriori 200 euro in contanti.

Perpetrata la rapina il malvivente si era dato alla fuga incurante dello stato di salute dell’anziano, soccorso poi da alcuni vicini di casa che erano intervenuti attirati dalle sue urla.

Grazie a diverse testimonianze e alle immagini registrate da alcune telecamere, nonché all’intervento sul posto di personale della Squadra Mobile fuori servizio, che da subito aveva orientato le indagini, si è giunti all’identificazione dell’uomo. Al quale ora sono contestati i reati di truffa e rapina pluriaggravata dal fatto di essersi introdotto all’interno dell’abitazione della vittima e di aver approfittato della condizione di minorata difesa della stessa.

L’arrestato, già recidivo reiterato, è stato condotto nella casa di reclusione di Oristano/Massama dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Ceramiche Farina