• 12 Luglio 2024
  •  

Ozieri. 56^ edizione dell’Usignolo della Sardegna, la sfida è tra 8 esordienti

Usignolo della Sardegna 2022
I cantadores saranno accompagnati alla chitarra dal maestro Nino Manca. L’appuntamento è alle 20 di venerdì 15 settembre in piazza Carlo Alberto.

OZIERI. Sono otto i cantadores esordienti che venerdì 15 settembre si sfideranno nella prestigiosa gara dell’Usignolo della Sardegna, che come da tradizione si svolge nell’ambito dei festeggiamenti della Sagra della Beata Vergine del Rimedio. I concorrenti sono la cantadora Miriam Fiori di Sorso e i cantadores Emanuele Piras di Oristano, Fabio Licheri di Ittiri, Antonio Floris di Orgosolo, Massimiliano Murrighile di Loiri Porto San Paolo, Giuseppe Pola di Thiesi, Antonio Carboni di Usini, Denny Verdi di Alghero.

Si sfideranno accompagnati alla chitarra dal maestro Nino Manca in due batterie da quattro concorrenti eseguendo 3 Voci in Re, 3 Sa Nuoresa, 2 Muttos de amore, 1 Mi e La a testa. I quattro finalisti eseguiranno invece 1 Gadduresa, 1 Filognana e 2 Voci in Re a testa, 1 canto classico in Si bemolle o Fa diesis (a scelta), 1 Disisperada obbligatoria in Logudorese e altre 3 voci a S’Otieresa. Saranno giudicati da una giuria di esperti scelta dalla società religiosa Beata Vergine del Rimedio.

usignolo 2022 i partecipanti con Piera Nuvoli
I cantadores premiati nell’edizione 2022 con la presidente della società B.V. del Rimedio Piera Nuvoli, scomparsa questa mattina.

La serata sarà presentata da Emanuela Sassu e si avvarrà del lavoro del fonico Omar Piars. L’appuntamento è alle 21 in piazza Carlo Alberto, tradizionale sede dell’evento, giunto quest’anno alla 56esima edizione. In caso di maltempo ci si sposterà nel salone Don Salis (Unione delle due piazze). Nel corso della gara, dopo le batterie e prima della finale, sarà assegnato un premio speciale alla carriera al cantadore Antonio Purcu di Sassari. La coppa per il primo classificato è offerta dalla società e associazione Beata Vergine del Rimedio, mentre le altre sono intitolate dai donatori (o loro famiglie): Nanneddu Molinu per il secondo, Amigos de su Cantigu Sardu per il terzo, Camboni Premiazioni per il quarto più il premio in ricordo di Angela Craboledda per il miglior canto a s’Otieresa, che come sempre costituisce una categoria meritevole di premio a parte.

Come il resto dei festeggiamenti in onore della Beata Vergine, il 56esimo Usignolo della Sardegna sarà dedicato alla memoria della presidente della società religiosa Piera Nuvoli, scomparsa questa mattina all’età di 79 anni.

A.C.

Leggi altre notizie su Logudorolive.it

Pubblicita Becugna 3

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.