• 17 Giugno 2024
  •  

Ozieri, oltre 1,2 mln da Egas per nuova rete idrica. L’ex sindaco Murgia: «Notizia che la città attendeva da più di 2 anni»

Ozieri panorama
Previsti 2.324 metri di nuove condotte e 207 allacci alla rete.

OZIERI. «Da Egas è arrivata finalmente una buona notizia che la città attendeva da oltre due anni. Sono stati finanziati infatti lavori programmati da tempo ma rinviati per mancanza di finanziamento. Interventi che l’Amministrazione precedente aveva richiesto più volte per sanare situazioni di grave deficit che pesavano in particolare su alcune vie del centro storico. Le numerose richieste di intervento dei cittadini e persino una raccolte di firme incoraggiate dalla nostra Amministrazione attendevano una risposta che finalmente è arrivata. Ora speriamo che Abbanoa metta in cantiere i lavori nel più breve tempo possibile e che giunga la buona notizia anche dell’inserimento di Fraigas nel perimetro dell’Area di ambito».

Lo ha detto l’ex sindaco di Ozieri e attuale capogruppo di “Ozieri Civica” Marco Murgia commentando il via libera da parte di Egas, l’Ente di Governo dell’Ambito della Sardegna, al progetto di riqualificazione idrica nel comune di Ozieri. La città logudorese infatti potrà contare su 2.324 metri di nuove condotte e 207 allacci alla rete per un investimento di oltre 1 milione 260 mila euro. I lavori potranno essere immediatamente appaltabili da Abbanoa.

Becugna copia

Il prossimo intervento in programma permetterà di realizzazione oltre 2 chilometri di condotte in ghisa sferoidale, materiale altamente resistente e durevole nel tempo, in via Alfonso Lamarmora, via Pasquale Tola, via Ugo Foscolo, via Alcide De Gasperi, via Canonico Salvatore Cossu, via Rino Canalis, via Vittorio Veneto, via Andrea Salis Solinas, via Paolo Comida, via Tripoli, via Giuseppe Grixoni.

«Non si tratta del primo intervento di questo tipo nel paese del Logudoro – spiegano da Egas –, ma nel corso degli ultimi anni il centro abitato è stato interessato da diversi lavori di ammodernamento della rete idrica, con la realizzazione di nuove condotte e l’inserimento di sistemi di ingegnerizzazione che hanno consentito, via via, di contrastare e contenere la dispersione dell’acqua e arrivare ad una migliore gestione a monte degli impianti».

Ad oggi, si evidenzia la riduzione delle perdite di circa il 30%, con un risparmio di 700 metri cubi giornalieri sul consumo idrico.

«I risultati raggiunti nel comune di Ozieri sono la dimostrazione che con una programmazione attenta e interventi mirati possiamo contrastare con forza il fenomeno della dispersione idrica e ridurre così gli sprechi a tutela dell’ambiente», evidenzia il presidente di Egas Fabio Albieri.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.