• 25 Settembre 2021
  •  

Polizia Stradale ritrova auto rubata a sindaco gallurese e sequestra 1/2 kg di eroina

Una persona arrestata e due denunciati in stato di libertà.


Gli agenti della Polizia Stradale di Tempio Pausania e di Olbia hanno arrestato un cittadino nigeriano da tempo residente in Sardegna, trovato in possesso di circa mezzo chilogrammo di eroina.

L’arresto è avvenuto a seguito di una denuncia presentata da un sindaco gallurese per il furto della propria autovettura di grossa cilindrata, avvenuto nei pressi di Santa Teresa di Gallura.

Gli investigatori sono riusciti quasi subito a ritrovare la vettura che era stata prelevata da un carroattrezzi nella stessa giornata e ricoverata presso il deposito dello stesso autosoccorso.

Gli agenti spacciandosi per operai hanno preso contatti con il presunto proprietario che aveva richiesto l’intervento del carro, un cittadino italiano, pluripregiudicato, che poco dopo, invitato con una banale scusa presso il deposito, è stato accompagnato dal cittadino nigeriano.

Il sedicente proprietario, dopo essersi disfatto anche delle targhe per impedirne l’identificazione ed aver presumibilmente anche squarciato tutti gli pneumatici con un coltello, ha chiesto di farsi sostituire le serrature della vettura asserendo di aver smarrito le chiavi. 

Pertanto, gli agenti hanno proceduto a un’accurata perquisizione personale, trovando all’interno di uno zaino in possesso del nigeriano, un barattolo di plastica ove era stata nascosta l’eroina.

Ulteriore perquisizione estesa anche all’abitazione dei due individui, ubicata al centro di Olbia, appartamento condiviso con altri cittadini extracomunitari, ha permesso di rinvenire e sequestrare diverse dosi di marijuana, 400 gr di sostanza da taglio e tutta l’occorrente per il confezionamento.

L’arrestato è stato accompagnato nella Casa Circondariale di Tempio Pausania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il cittadino italiano invece è stato denunciato in stato di libertà per furto, ricettazione e truffa, mentre un altro cittadino sempre di nazionalità nigeriana è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’autovettura è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Mamma in Sardegna