• 24 Luglio 2021
  •  

Primavera a Teatro: la danza onirica di Asmed porta a Sennori l’irrazionale voglia di sognare

Il prossimo appuntamento della rassegna sarà domani mercoledì 23 giugno con “White Paper – Carta bianca” della compagnia Déjà Donné.


SENNORI. Un sfondo onirico popolato di figure surreali alla ricerca della propria dimensione, per suscitare emozioni e permettere anche al pubblico di sognare. Sul palcoscenico del Centro Culturale di Sennori, per il secondo appuntamento di “Primavera a Teatro” la compagnia “Asmed Balletto di Sardegna” ha portato in scena “Dreamers”, uno spettacolo coreutico dalle tinte irrazionali in cui tre personaggi fantastici sono i protagonisti di un universo in cui la danza è l’elemento istintivo e naturale.

Il lavoro ideato e interpretato da Lucas Delfino e Valeria Russo, nell’esecuzione con Luca Massidda, ha permesso agli artisti di creare immagini forti a partire dai costumi e dalle movenze, senza trascurare le musiche e le luci per cercare di toccare le corde più profonde dell’inconscio.

Così un rockettaro, un “mandrillo” e una “donna fiore” hanno descritto al pubblico la propria ricerca di identità presentandosi agli spettatori come tre allucinazioni danzanti, per poi spogliarsi delle maschere e infine incontrarsi in un’ultima dimensione caotica che rappresenta il tentativo di vivere la leggerezza del surreale attraverso il sogno.

Il tema è complesso e affascinante. Come ha specificato Massimiliano Leoni, direttore artistico della compagnia cagliaritana, l’opera nasce come danza urbana attraverso successivi momenti sviluppati nelle vetrine e nelle dinamiche della città di Cagliari.

Il messaggio è semplicemente quello di ritornare a teatro per abbandonarsi totalmente ai sogni offerti dal palcoscenico, e riscoprire una visione di speranza specialmente in questa epoca, si spera, di fine pandemia.

Il festival “Primavera a teatro” diretto da Livia Lepri è organizzato dall’associazione danza Estemporada di Sassari con il patrocinio e il sostegno del Mic, della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione di Sardegna e del Comune di Sennori.

Il prossimo appuntamento sarà domani mercoledì 23 giugno alle 20.30 al Centro Culturale di Sennori con “White Paper – Carta bianca”, il nuovo lavoro in solo di Virginia Spallarossa prodotto dalla compagnia Déjà Donné, che indaga la nozione di doppio e il rapporto bambino-adulto. La coreografa e danzatrice sarà impegnata due giornate a Sassari per una “residenza artistica” di confronto culturale, gratuita e aperta a tutti, che si svolgerà nei locali della compagnia Estemporada. Per info e prenotazioni contattare il numero 3202135900.

leggi anche: PRIMAVERA A TEATRO, A SENNORI LA DANZA DI ASMED E DÉJA DONNÉ

Ottica Muscas