• 26 Novembre 2022
  •  

Sabato a Nuoro la presentazione dell’ultimo numero dei “Quaderni del Circolo Rosselli”

Quaderni Circolo Rosselli Nuoro

NUORO. Domani, sabato 1 ottobre, a partire dalle ore 10 nella Biblioteca Satta, in via Asproni a Nuoro, ci sarà un incontro aperto al pubblico con la presentazione dell’ultimo numero dei Quaderni del Circolo Rosselli, volume doppio n.1 n.2 del 2022 dedicato interamente alla Sardegna.

La pubblicazione recentemente mandata in stampa dalla Fondazione Circolo Fratelli Rosselli raccoglie il testimone a 70 anni di distanza dalla nota pubblicazione curata da Piero Calamandrei nel 1951 sulla rivista il Ponte di Firenze anch’essa dedicata alla nostra Isola. Autori di spicco erano Emilio Lussu, Giuseppe Dessì, Luigi Crespellani, Giovanni Lilliu, Antonio Segni, Joice Lussu, Salvatore Satta, Renzo Laconi, Velio Spano, Palmiro Togliatti, Camillo Bellieni e tanti altri nomi della cultura sarda.

Pubblicità Logudorolive 2

Questa nuova ricchissima pubblicazione dal titolo SARDEGNA 2021 – A 70 anni dal numero speciale de “il Ponte” di oltre 450 pagine nasce come lavoro   redazionale da parte di un gruppo di soci del Circolo Rosselli RisorgiMenti di Cagliari definitosi KRLS –  collettivo di scrittura collettiva. All’interno della pubblicazione sono presenti oltre quaranta testi di autorevoli autori e i loro contributi di scrittura collettiva.

La pubblicazione sfrutta il termine Ponte come metafora per creare un legame tra i 70 anni passati coincidenti con la nostra autonomia e le linee prospettiche del nostro futuro.

All’evento ospite di spicco sarà Valdo Spini, presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli e direttore dei Quaderni del Circolo Rosselli già Ministro della Repubblica Italiana.

Alcuni del collettivo KRLS (i cui nomi sono Carlo Crespellani Porcella, Gianfranco Fancello, Sebastiano Liori, Carla Massa, Gianni Massa, Gianluca Medas, Federica Onali, Enzo Strazzera Silvano Tagliagambe) presenteranno la pubblicazione e dialogheranno con alcuni autori del territorio nuorese, in particolare Efisio Arbau, Daniela Falconi, Gianfranco Fancello, Carlo Pala.

La seconda parte della mattinata sarà dedicata a quello che il Collettivo KRLS denomina giro di boa ovvero uno spazio di confronto di partecipazione pubblica con uno sguardo verso il futuro. I partecipanti all’evento e le comunità territoriali avranno spazio per un confronto sui temi contemporanei di maggior rilievo.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it