• 19 Settembre 2021
  •  

San Vito, compra motore online per una Hyundai ma viene truffato da due campani

Nella giornata di ieri a San Vito i Carabinieri della locale Stazione, a seguito delle indagini scaturite dalla querela presentata il 18 novembre del 2020 da un 64enne del luogo, hanno deferito in stato di libertà per truffa aggravata un 24enne del Quartiere Pianura di Napoli, con numerose denunce a carico, e un 52enne residente a Volla (NA), anch’egli ben noto alle forze dell’ordine.

Il 64enne era stato attratto da un annuncio su internet inerente la vendita di un motore per un’autovettura Hyundai Tucson e aveva contattato telefonicamente il presunto venditore, su un’utenza poi risultata intestata al secondo truffatore. A seguito di breve trattativa, il sanvitese aveva eseguito un bonifico bancario su carta Postepay poi risultata da accertamenti in uso al primo dei due campani. Naturalmente il bene oggetto della compravendita non è mai stato consegnato alla vittima e i presunti venditori si sono resi irreperibili non appena è pervenuto loro il danaro.

I carabinieri hanno sviluppato l’indagine con la collaborazione della società telefonica e dell’amministrazione delle Poste andando a verificare a chi fosse materialmente giunto il provento del neanche troppo complesso raggiro. Purtroppo in tanti ancora rischiano acquisti con interlocutori sconosciuti e lontani, effettuando pagamenti anticipati senza una ben che minima precauzione e verifica.