• 2 Luglio 2022
  •  

Sanità. Sit-in a Cagliari dei lavoratori, Fulvia Murru (Uil Fpl): «Stabilizzare tutti i precari»

Fulvia Murru

CAGLIARI. «In Sardegna occorrono assunzioni immediate e la stabilizzazione di tutti i precari. Gli organici non sono adeguati ad affrontare la coda pandemica e, nel contempo, a recuperare le tante prestazioni bloccate nei due anni di emergenza, la lungaggine delle liste d’attesa continua ad essere una vergognosa realtà».

Lo ha dichiarato questa mattina la segretaria generale della Uil Fpl Sardegna Fulvia Murru durante la manifestazione-assemblea organizzata a Cagliari da Cgil, Cisl e Uil delle Funzioni Pubbliche di fronte alla sede della Rappresentanza del Governo in piazza del Carmine. Obiettivo della protesta – che si è svolta in contemporanea in numerose piazze italiane – quello di ottenere più risorse per le lavoratrici e i lavoratori che in questi anni in condizioni difficili hanno garantito servizi essenziali ai cittadini.

«Bisogna che si mettano a disposizione altre risorse per incentivare il personale e per pagare le tante ore di straordinario accumulate nel periodo emergenziale. Il personale è ormai stremato e demoralizzato – ha spiegato Fulvia Murru –. Non ci fermeremo e intendiamo chiamare ognuno alle proprie responsabilità. Se siamo arrivati alla situazione attuale è perché negli anni scorsi non c’è stata un’adeguata programmazione».

«Bisogna fare in modo che chi ha queste responsabilità non ripeta più errori simili. Se si ha consapevolezza di questo e se si capisce che le risorse sono un tema fondamentale, bisogna investire realmente sul personale e su nuove tecnologie per dare servizi veloci efficaci e di qualità a tutti i cittadini sardi», conclude Murru. 

Ottica Muscas