• 19 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Seminario regionale on line sull’Autismo

Il Seminario dal titolo “Meglio accogliere, accogliere meglio: qualificare la rete delle strutture residenziali e semiresidenziali per l’autismo” si terrà giovedì 5 marzo via web attraverso la piattaforma Cisco-Webex.

“Meglio accogliere, accogliere meglio: qualificare la rete delle strutture residenziali e semiresidenziali per l’autismo” è il titolo del progetto promosso dall’Istituto Superiore di Sanità a carattere inter-regionale con l’obiettivo di implementare le buone prassi nella residenzialità per l’autismo e di sperimentare modelli efficaci e specifici di intervento e che vede la Sardegna partner insieme ad altre regioni d’Italia (tra cui l’Emilia Romagna in quanto ente capofila).

Il 5 marzo 2021, via web con piattaforma Cisco-Webex, si terrà un seminario on line durante il quale esperti si confronteranno sulle tematiche relative all’autismo e alla promozione e miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali per la Persona con Autismo in Sardegna.

Inumeri
In Italia sulla base di una stima approssimativa vi sono circa 300-400 mila persone con un Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) tra bambini, adolescenti e adulti. Tra i bisogni maggiormente rilevanti è emersa la necessità di ricevere informazioni circa i servizi e relative modalità di accesso, la presenza di un sostegno economico, la presenza di una figura di riferimento, il supporto psicologico da parte di un mediatore/consulente volto a facilitare la comunicazione dei bisogni individuali ai familiari e alle altre figure coinvolte nella vita della Persona con ASD.

Obiettivi del seminario
Il seminario si pone l’obiettivo di descrivere e divulgare i risultati emersi dalle azioni caratterizzanti il Progetto “Meglio Accogliere, Accogliere Meglio: qualificare la rete delle strutture residenziali e semiresidenziali per persone con ASD”, promosso dall’Istituto Superiore di Sanità, nato con l’intento di implementare le buone prassi nella residenzialità per l’autismo e di sperimentare modelli efficaci e specifici di intervento e che ha visto la Sardegna partner insieme ad altre regioni d’Italia (tra cui l’Emilia Romagna in quanto ente capofila).

Il progetto ha promosso numerose azioni clinico-organizzative per l’implementazione della presa in carico della persona con ASD all’interno di servizi residenziali e semi-residenziali a carattere sanitario, socio-sanitario e socio-educativo, attivando la collaborazione con i servizi socio-sanitari pubblici.

Sono stati selezionati gli indicatori di qualità e appropriatezza relativi a interventi residenziali e semiresidenziali, in un’ottica di percorsi di cura, con il coinvolgimento attivo delle famiglie e dei contesti di vita; attivate reti di confronto clinico, scientifico ed organizzativo regionali e interregionali sul tema; implementate le possibilità di trattamento semiresidenziale e residenziale di soggetti con ASD di particolare complessità clinica, favorendo la progressiva estensione di trattamenti evidence-based in Regione Sardegna oltre che in tutte le regioni coinvolte dal progetto recepito con DGR RAS 9/34 del 22/02/2019 e Determinazione del DG ATS 434 del 4/06/2019.

Programma
9:30-9:50 Introduzione e Saluti delle Autorità
9:50-10:10 Presente e futuro per l’Autismo in Italia: le azioni promosse dal Ministero della Salute (Maria Luisa Scattoni)

10:10-10:30 L’Analisi di contesto e l’esperienza inter-regionale del Progetto “Meglio Accogliere, Accogliere Meglio: qualificare la rete delle strutture residenziali e semiresidenziali per persone con ASD” (Serenella Grittani)

10:30-10:40 Pausa

10:40-11:10 Progetto Meglio Accogliere, Accogliere Meglio: le attività promosse in Sardegna (Silvia Paba, Annapaola Tocco, Rossella Barbarossa)

11:10-11:40 Il Piano operativo per la promozione ed il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali per la Persona con Autismo in Sardegna (Serena Meloni)

Relatori: Dott.ssa Maria Luisa Scattoni Coordinatrice Osservatorio Nazionale Autismo, Istituto Superiore diSanità; Dott.ssa Serenella Grittani Neuropsichiatra Infantile, Responsabile Programma Autismo U.O. Neuropsichiatria Infantile Ausl della Romagna, Responsabile Tecnico-Scientifico “Progetto Meglio Accogliere: Accogliere Meglio” Regione Capofila Emilia Romagna; Dott.ssa Serena Meloni Coordinatrice Settore per la promozione dell’assistenza agli anziani e della salute mentale, Servizio promozione e governo delle reti di cure, Direzione Generale Sanità, Regione Autonoma Sardegna; Dott.ssa Silvia Paba Neuropsichiatra Infantile, S.C. Neuropsichiatria dell’infanzia e Adolescenza ASSL Cagliari, DSMD Area Sud, ATS Sardegna; Dott.ssa Annapaola Tocco Psicologa-Psicoterapeuta, Progetto Autismo “Meglio Accogliere, Accogliere Meglio”, ATS Sardegna; Dott.ssa Rossella Barbarossa Psicologa-Psicoterapeuta, Progetto Autismo “Meglio Accogliere, Accogliere Meglio”, ATS.

Responsabile Scientifico Dott.ssa Silvia Paba

Segreteria Organizzativa Dott.ssa Rossella Barbarossa –Dott.ssa Annapaola Tocco | e-mail: progetto.autismo.sardegna@gmail.com