• 5 Dicembre 2021
  •  

Sennori, agli arresti domiciliari ma viene “beccato” in un Compro Oro a Sassari

Denunciato per evazione sennorese di 36 anni.


SASSARI. Denunciato all’Autorità Giudiziaria un 36enne di Sennori per evasione. Sull’uomo, agli arresti domiciliari dall’ottobre del 2020, gravava la prescrizione del divieto di allontanamento dal paese di residenza, divieto più volte disatteso, come emerso dagli accertamenti della Questura di Sassari.

Da tempo infatti gli agenti della Squadra Mobile, a seguito di numerosi furti in abitazione verificatisi a Sassari, ha intrapreso una ininterrotta attività investigativa, al fine di contrastare tale fenomeno. Nell’ambito di tale servizio, a seguito di una serie di controlli incrociati, è stato accertato che il 36enne si è recato in uno degli esercizi “Compro Oro”, depositando vari preziosi d’argento.

Tale circostanza ha inconfutabilmente dimostrato il suo spostamento da Sennori a Sassari, e la violazione delle disposizioni disposte dal Giudice relative agli arresti domiciliari, ai quali l’uomo si sarebbe dovuto attenere. Così è scattata la misura cautelare della Custodia in carcere.

Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia della Polizia lo ha identificato a bordo di un’auto fermata per un normale controllo di prevenzione e nonostante abbia fornito false generalità ai poliziotti, è stato prontamente riconosciuto quale destinatario del provvedimento di revoca degli arresti domiciliari emesso dal Magistrato, provvedimento che gli è stato notificato ed alla luce del quale è stato condotto al Carcere di Bancali.