• 29 Settembre 2022
  •  

Stefano Taras nuovo presidente provinciale di Confagricoltura Sassari e Olbia-Tempio

Stegano Taras
Il neo presidente lavora a Ozieri nell’azienda di famiglia che si occupa di allevamento di bovini Charolais. Succede a Mateo Luridiana, alla guida dell’associazione dal 2013.

SASSARI. «Accolgo con soddisfazione ed entusiasmo il nuovo incarico affidatomi». Queste le prime parole dell’agronomo e allevatore Stefano Taras, eletto ieri mattina a Sassari nuovo presidente provinciale di Confagricoltura Sassari e Olbia-Tempio. Succede a Matteo Luridiana che ha guidato l’organizzazione dal dicembre 2013. Taras, 46 anni, con un’assodata esperienza all’interno dell’associazione, di cui è stato vicepresidente provinciale dal 2013 e presidente regionale dei giovani tra il 2013 e il 2016, lavora a Ozieri nell’azienda di famiglia che si occupa di allevamento di bovini Charolais.

«La nostra organizzazione, la più antica associazione agricola d’Italia – commenta il neo presidente –, ci vedrà impegnati nel prossimo triennio a consolidare i risultati ottenuti in questi ultimi anni. Stiamo andando incontro a un periodo di forti incertezze e di grandi cambiamenti. Intendiamo per questo garantire ai soci la stessa serietà e competenza che, grazie ai nostri uffici, rappresenta da sempre un tratto distintivo di Confagricoltura e che, mai come ora, dovrà essere messa a fattore comune per orientare le imprese in vista della prossima programmazione comunitaria».

«Unitamente alla Federazione regionale – continua Stefano Taras –, rivendichiamo il ruolo di interlocutori affidabili nei confronti delle istituzioni e dei diversi portatori di interesse, consapevoli che solo da un confronto maturo e leale, anche con le altre organizzazioni agricole, si potranno cogliere le sfide che ci attendono».

Dirigenti Confagricoltura Sassari Olbia Tempio

Sono stati inoltre eletti gli otto componenti del Consiglio direttivo: Sebastiano Barra, Bachisio Basoli, Luisa Daga, Daria Inzaina, Matteo Luridiana, Alessandro Ruggiu e Umberto Soletta. Nominati anche i due vicepresidenti provinciali: Matteo Luridiana e Salvatore Pisanu che insieme a Bachisio Basoli e Pancrazio Piana costituiranno il Comitato di Presidenza. Antonio Pinna rimane invece presidente onorario.

Questi nuovi incarichi vanno quindi a ridefinire il quadro dirigenziale già avviato nei mesi scorsi con il rinnovo delle sezioni economiche e di prodotto dell’Associazione agricola provinciale.

Sezioni di prodotto. Vitivinicola: Daniela Pinna, agronoma e titolare delle Tenute Olbios e presidente del Consorzio di tutela del Vermentino di Gallura Docg. Olivicola: Baingio Delogu, perito agrario e titolare della Delogu Baingio Antonio e Leonardo SS di Ittiri. Zootecnica: Salvatore Pisanu, già presidente di sezione regionale e vicepresidente nazionale. Cerealicola: Giovanni Runchina, titolare di un’azienda che opera nella Nurra di Sassari.

Nelle sezioni economiche sono stati eletti nei mesi scorsi: Giovanni Isidoro Occhioni alla presidenza provinciale dell’Associazione nazionale pensionati agricoltura, di cui è già consigliere regionale e membro di giunta nel nazionale; Nicola Leonardo Pinna presidente dell’Impresa familiare coltivatrice; Pancrazio Piana responsabile sezione economica Forme associative varie e Andrea Sini per la sezione Conduttori in economia.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Becugna copia