• 5 Marzo 2024
  •  

Straordinario secondo posto per la Sandalia Karate Ozieri al Campionato nazionale Csen

Daniele Ledda Sandalia Karate Ozieri
Il maestro Daniele Ledda: «L’obiettivo era far conoscere la nostra società e mostrare la qualità del nostro karate e in questo ci siamo superati alla grande». Conquistate tre medaglie d’oro, due d’argento e due di bronzo.

OZIERI. Sabato 18 e domenica 19 novembre, la città emiliana di Salsomaggiore Terme ha ospitato il Campionato Csen di Karate 2023, evento sportivo di rilevanza nazionale organizzato dal settore Karate dell’Ente di promozione sportiva del Centro Sportivo Educativo Nazionale. L’importante appuntamento ha visto la partecipazione di oltre 1700 atleti provenienti da tutta Italia, testimoniando un livello tecnico di eccellenza in ogni categoria e specialità.

Tra le società protagonisti di questa edizione spicca la Sandalia Karate Ozieri guidata dal maestro Daniele Ledda, che ha lasciato un segno indelebile nella competizione. Nonostante nella giornata di sabato il sodalizio ozierese abbia partecipato alle gare con soli sei atleti, ha infatti raggiunto ugualmente un traguardo strepitoso, conquistando il secondo posto a livello nazionale nella specialità Kata. Questo risultato assume un significato ancora più rilevante se si considera che al campionato hanno partecipato formazioni federali tra le più titolate d’Italia, che contano anche 400 tesserati e che hanno potuto presentare al palazzetto dello sport di Salsomaggiore decine di atleti.

Maria Foddai

La Sandalia Karate ha ottenuto l’esaltate exploit grazie agli eccellenti piazzamenti di otto dei suoi karateka. Gaia Demela si è distinta prendendosi il titolo nazionale nella categoria Ragazzi, in una categoria con 14 concorrenti. Fatima Chessa ha dominato nella categoria Cadette, che contava 17 atlete, mentre il maestro Daniele Ledda ha ottenuto la vittoria nella categoria Master. Angelo Putzu ha conseguito una prestigiosa medaglia d’argento nella classe Ragazzi, competendo contro 18 avversari di alto livello, e Mattia Caragliu ha ottenuto lo stesso risultato nella categoria Esordienti, affrontando 16 sfidanti.

Un momento particolarmente emozione è stato inoltre il derby per il terzo posto nella categoria Esordienti tra Giulia Cannas e Giulia Carraca, con la vittoria della prima che si è aggiudicata il bronzo nazionale a pari merito con la vice campionessa Italiana Federale Sigismondi. Un’altra medaglia di bronzo è stata conquistata infine da Pietro Putzu nella classe Fanciulli, in una categoria con oltre 20 avversari.

«L’agenda agonistica è piena di impegni importanti, ma per ora – afferma il maestro Ledda – ci vogliamo godere questo eccezionale risultato. L’obiettivo era far conoscere la nostra società e mostrare la qualità del nostro karate e in questo ci siamo superati alla grande, merito sicuramente, non solo dello studio incessante della disciplina, ma anche del rapporto speciale instaurato con gli atleti e le loro famiglie».

«L’8 dicembre – ricorda infine Ledda – Fatima Chessa sarà impegnata a Venezia nella Youth League Karate 1, praticamente un mondiale con le migliori 127 atlete di tutto il pianeta. L’ambizione è arrivare tra le prime 16 ed entrare così tra le atlete di interesse per la Nazionale Giovanile Italiana Federale».

In copertina: il maestro Daniele Ledda con il presidente Antonella Sini e coach in seconda

Sandalia karate 1
Sandalia Karate Ozieri 1.2
Sandalia Karate 2.2
Sandalia Karate 2.3
Sandalia Karate 3
Sandali Karate 3.2

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.